Il Primato Nazionale mensile in edicola

Nell’ultimo anno sono state moltissime le aziende che hanno scelto di sposare la nuova filosofia del lavoro agile: lo smart working è ormai sempre più diffuso anche in Italia e sembra che questa tendenza sarà destinata a proseguire anche quando il Covid rimarrà un lontano ricordo. Se infatti la pandemia ha sicuramente dato un forte impulso al lavoro da casa, i vantaggi di questa nuova modalità sembrano essere stati accolti con favore dai dipendenti.



L’unico problema di molti, adesso, è quello di riuscire ad organizzarsi al meglio all’interno delle mura domestiche ed allestire una postazione che sia realmente funzionale. Nell’ultimo anno la maggior parte dei lavoratori si è improvvisata, ma complice anche il Bonus Smart Working che sarà valido per tutto il 2021 in molti stanno cercando adesso di sistemarsi al meglio. Ecco allora alcuni consigli per organizzarsi in modo ottimale per lavorare da casa senza problemi.

Ritagliarsi uno spazio adatto in casa

Innanzitutto, chi non lo avesse ancora fatto deve cercare di ritagliarsi uno spazio che sia realmente adatto per gestire il lavoro da casa, senza il rischio di essere disturbato dagli altri membri della famiglia. I più fortunati hanno una stanza intera da allestire per realizzare un piccolo studio casalingo, ma non è così per tutti. Chi è costretto a condividere lo stesso ambiente con coniuge o figli come si può organizzare al meglio? L’importante è avere a disposizione una postazione efficiente, ben organizzata, con una scrivania adibita esclusivamente per il proprio lavoro. Niente tavolo della cucina o della sala da pranzo dunque e nemmeno soluzioni improvvisate in salotto o in camera da letto. Chi non ha uno studio può utilizzare il Bonus Smart Working per acquistare una consolle allungabile da collocare in un angolo della casa, ad esempio. L’importante è che la postazione non sia in luoghi frequentati, dove la famiglia guarda la TV o sono presenti altre distrazioni.

Acquistare tutto il necessario per lo smart working

Per lavorare in modo organizzato ed efficiente da casa è fondamentale avere tutto il materiale a disposizione: dalla cancelleria agli strumenti indispensabili per svolgere le proprie mansioni senza problemi. Per quanto riguarda block notes, penne, matite, post it, quaderni e vi dicendo vale sicuramente la pena ordinare tutto in internet: la cartoleria online è conveniente e ben fornita, le consegne sono veloci e si risparmia parecchio.

In quanto alle attrezzature e al mobilio invece, è meglio accordarsi con il datore di lavoro in modo da poter utilizzare il Bonus Smart Working che ricordiamo è valido per tutto il 2021.

Smart working: l’organizzazione è tutto!

Una volta che si dispone di una postazione ad hoc e di tutto il necessario per effettuare il proprio lavoro da casa, ci si deve organizzare e questo è un punto fondamentale. All’interno delle mura domestiche le distrazioni sono parecchie e l’unico modo per evitare di risultare meno produttivi è imporsi egli orari, redigere una scaletta con l’elenco delle mansioni da svolgere in giornata, tenere TV e smartphone lontani. Con la giusta organizzazione e senza distrazioni, si può addirittura aumentare la propria efficienza.



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta