Il Primato Nazionale mensile in edicola

 Youtube è una piattaforma ormai storica, che però continua a riscuotere un enorme successo grazie anche alle varie novità che sono state introdotte nel corso degli anni. Oggi, così come avviene in altri social network, Youtube offre anche importanti opportunità di guadagno e vale dunque la pena scoprire come sfruttare al meglio questa piattaforma. Quella dello youtuber è diventata una vera e propria professione, proprio come l’influencer, ma naturalmente per riuscire ad avere successo non basta pubblicare qualche video. Bisogna impegnarsi e mettere in atto delle strategie vincenti: solo così si può sperare di diventare uno youtuber di successo e di guadagnare cifre elevate.

Oggi vediamo quali sono i segreti di coloro che hanno fatto strada grazie a questa piattaforma e che oggi guadagnano cifre da capogiro semplicemente gestendo bene il proprio canale.

Le basi per diventare uno youtuber di successo

Innanzitutto, chiariamo subito che per diventare uno youtuber di successo e sperare di guadagnare cifre importanti su questa piattaforma sono necessari alcuni requisiti, senza i quali sarebbe impossibile trarre dei profitti con la pubblicità. In primis bisogna avere un minimo di 1.000 iscritti al proprio canale: un traguardo che per molti sembra impossibile da raggiungere ma che in realtà al giorno d’oggi non lo è affatto.

In secondo luogo, è necessario arrivare almeno alle 70.000 visualizzazioni. Questo potrebbe essere un po’ più complesso, ma con un minimo d’impegno anche tale obiettivo si riesce a raggiungere senza troppi problemi.

Come aumentare gli iscritti al canale youtube

Se vi state chiedendo come aumentare visite su Youtube, dovete sapere che oggi esistono dei servizi ad hoc che consentono di incrementare gli iscritti al proprio canale e senza dubbio questo è il punto di partenza per riuscire ad ottenere anche maggiori views. Parliamo di servizi a pagamento, che però non prevedono delle tariffe elevate: con pochi euro si possono raggiungere dei risultati soddisfacenti. In tal modo, in poco tempo si può contare su un bel numero di iscritti e si è già a metà dell’opera.

Per incrementare le iscrizioni conviene anche promuovere il proprio canale su altri social: non si riescono a tirare su moltissime persone ma vale comunque la pena sfruttare anche questa opportunità.

Come aumentare le visualizzazioni dei propri video

Un discorso differente va fatto invece per quanto riguarda le visualizzazioni dei propri video, perché non sempre è sufficiente avere tanti iscritti per raggiungere questo obiettivo. Bisogna anche che i contenuti pubblicati siano interessanti e questo è un aspetto fondamentale. Se non riuscite a creare dei video che siano accattivanti vi conviene lasciar perdere: evidentemente non siete fatti per diventare degli youtuber di successo e potete provare su altre piattaforme.

Per aumentare le views non occorre fare dei video virali: è sufficiente creare dei contenuti interessanti per il proprio pubblico. Vale la pena però anche in questo caso condividere il proprio video su altri social, perché in tal modo le conversioni tenderanno ad aumentare e la visibilità dei contenuti aumenterà in modo del tutto naturale. In sostanza, per ottenere tante visualizzazioni occorre puntare sulla qualità.

Commenta