Roma, 6 gen — Mondo dello sport in lutto: è morto a 58 anni l’ex calciatore Gianluca Vialli. Da tempo in cura per un tumore al pancreas, è venuto a mancare stamattina, a poche settimane dall’annuncio del ritiro dalla Nazionale, in cui ricopriva l’incarico di capo-delegazione.

«Al termine di una lunga e difficoltosa ‘trattativa’ con il mio meraviglioso team di oncologi ho deciso di sospendere, spero in modo temporaneo, i miei impegni professionali presenti e futuri», aveva scritto Vialli il 14 dicembre scorso, accomiatandosi dalla Nazionale. «L’obiettivo è quello di utilizzare tutte le energie psico-fisiche per aiutare il mio corpo a superare questa fase della malattia, in modo da essere in grado al più presto di affrontare nuove avventure e condividerle con tutti voi. Un abbraccio».

E’ morto Gianluca Vialli: l’ex calciatore stroncato da un tumore al pancreas

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Molto dispiaciuto. Per lui come per Mihajlovic e Pelè, belle persone oltre che grandissimi campioni.

Commenta