Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 5 ago – E ora sono 32 medagli per l’Italia. Strepitoso Manfredi Rizza: vince l‘argento nei 200 metri della canoa sprint. Altrettanto eccezionale Gregorio Paltrinieri che dopo aver centrato l’argento negli 800 metri stile libero ottiene il bronzo in mare  nella 10 chilometri di nuoto. Nella canoa sprint l’Italia torna sul podio delle Olimpiadi dopo 13 anni, l’ultima volta fu a Pechino 2008.



Italia: 32 medaglie conquistate. E non è finita qui

Siamo al decimo argento azzurro a questi Giochi olimpici. L’Italia ha conquistato sinora 32 medaglie ma non è finita qui. Per quanto riguarda l’impresa di Paltrinieri va sottolineato che è la prima volta nella storia delle Olimpiadi che un atleta italiano riesce ad ottenere due medaglie tra piscina e acque libere.

Black Brain

“Quando ho chiuso la finale di Rio al sesto posto – dice Manfredi Rizza – ho promesso a me stesso che avrei lavorato più duramente possibile per arrivarci. Aver raggiunto questo traguardo mi gratifica perché so che non sempre le cose vanno come si pensa. Sono fiero di me e delle persone che hanno lavorato con me”.

Raggiante anche Paltrinieri, che dimostra di essere fortissimo pure nell’acqua salata. “Sono contento, è stato il massimo che potevo fare, la giusta ricompensa dopo due mesi d’inferno”, dice il nuotatore azzurro. “Oggi è stato difficile, non era questo il mio obiettivo, ma torno a casa con due medaglie e sono contento. Ero molto concentrato, questa trasferta non mi aveva ancora soddisfatto, ho combattuto fino in fondo per prendermi una medaglia. Vado via con due allori, era il massimo che potevo fare. Adesso posso dire di essere soddisfatto, perché ho fatto il massimo. Sapevo che oggi dovevo metterci tutto me stesso”.

La 4×100 di Jacobs e Tortu vola in finale e sigla il record italiano

Intanto il quartetto italiano della staffetta 4×100 vola in finale siglando il nuovo record italiano. Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Fausto Desalu e Filippo Tortu  chiudono terzi nella batteria con 37”95 , superando il 38”11, tempo realizzato il 4 ottobre scorso ai Mondiali di Doha. Si tratta anche della miglior prestazione europea nel 2021 e della quarta europea di sempre.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta