Le perdite di acqua sono spesso impercettibili e sono la causa di sprechi di acqua e di soldi, poiché le perdite anche se minime vanno a rincarare la bolletta se non si interviene in tempo. Fortunatamente la tecnologia ci viene in aiuto e le nuove invenzioni della smarthome fanno si che tutto il sistema idrico venga controllato facilmente. Come la tecnologia smarthome controlla il sistema idrico è molto semplice, tramite un sensore d’acqua intelligente posizionato in ogni ambiente. Questo sensore rileva anche le perdite più impercettibili e manderà un allarme che suonerà direttamente sul tuo smartphone se hai collegato gli impianti all’applicazione. Basterà istallare il sensore intelligente sul tubo principale per non temere mai una perdita inosservata.



Le perdite d’acqua: un problema per la casa e l’ambiente

Le perdite d’acqua non vanno mai sottovalutate poiché basta poco per causare danni quasi permanenti all’edificio. L’acqua che stagna, o che rimane impregnata alle pareti provoca quasi certamente le muffe che saranno, oltre che un danno estetico all’edificio, anche pericolose poiché indeboliranno l’intonaco delle pareti che potrà sgretolarsi. L’ambiente poi risulterà molto più umido facendo proliferare batteri e virus, in un ambiente del genere è molto più facile ammalarsi. Ma lo spreco d’acqua è prima di tutto un danno per la nostra Terra. Il nostro pianeta è sempre più messo in crisi dal cambiamento climatico e lo spreco d’acqua, la principale fonte di vita del nostro mondo, non può essere più tollerata. L’acqua deve essere redistribuita meglio sul nostro pianeta, anche perché miliardi di persone non dispone ancora di acqua potabile

Smarthome: un nuovo arredamento per la tua casa

La Smarthome non è solamente una casa comoda poiché controllata interamente con la tecnologia e internet. Grazie a questa è cambiato radicalmente lo stile di arredamento. Basta pensare ai termosifoni. Con il termoarredamento c’è stato un grosso cambiamento nel design delle abitazione: ora anche i caloriferi e gli impianti di riscaldamento in generale diventano oggetti di design arredante che abbelliscono l’ambiente. Insomma funzionalità ed estetica sono i punti forti di questo tipo di riscaldamento e della smarthome in generale. Il termoarredamento è vario e cambia anche a seconda dell’ambiente. In bagno per esempio esistono dei piccoli radiatori che scaldano come i vecchi e ingombranti termosifoni ma con dimensioni ridotte e meno visibili. Per gli ambienti più grandi invece questi nuovi termosifoni sono composti da tubi, la composizione però è artistica ed elaborata e spesso sembrano veri e propri oggetti d’arredamento o mobiletti moderni che abbelliranno il tuo ambiente e lo riscalderanno a dovere. In bagno è inoltre possibile usare dei termosifoni che hanno la funzionalità di reggi asciugamani. Grazie a questi i tuoi asciugamani da bagno d’inverno saranno sempre caldi e asciutti. Inoltre grazie al controllo tramite smartphone il tuo riscaldamento sarà altamente funzionale. Senza sprechi sulle bollette deciderai tu quando accendere e spegnere il riscaldamento, quanti gradi avere in casa al tuo rientro, tutto tramite smartphone, così potrai modificarlo in ogni momento anche lontano da casa. Se per esempio hai un improvviso invito a cena, puoi rimandare l’accensione senza che la tua casa si scaldi inutilmente! La Smarthome è la tua casa sempre con te!

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta