Roma, 5 lug – Una querela per diffamazione e istigazione a delinquere. E’ questa la ripicca dell’avvocato di Carola Rackete – profumatamente pagato con il denaro donato dai sostenitori di mezza Europa – Alessandro Gamberini, verso il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Propaganda truculenta

Stamattina a Radio Cusano Campus non ha fatto sconti al vicepremier, accusandolo di diffondere “propaganda truculenta” che qualifica Carola “come delinquente“, essendo “abituato a fare il ministro dell’interno in maniera invereconda e irresponsabile“. Il legale dell’attivista tedesca bolla come “ridicolo” l’aver trattato come nemico principale “una barca che ha salvato 50 naufraghi che si avvicina alle nostre coste”. E conclude dando notizia della querela: “Come Sea Watch noi abbiamo già preparato la querela nei confronti del ministro Salvini. Non è facile raccogliere tutti gli insulti che Salvini ha fatto in queste settimane e anche le forme di istigazioni a delinquere nei confronti di Carola, cosa che è ancora più grave se fatta da un ministro dell’interno. Nel circuito di questi leoni da tastiera abituati all’insulto, è lui che muove le acque dell’odio. Una querela per diffamazione è il modo per dare un segnale. Quando le persone vengono toccate nel portafoglio capiscono che non possono insultare gratuitamente”. La risposta del leader del Carroccio è apparsa poco dopo sui social: “Infrange leggi e attacca navi militari italiane, e poi mi querela. Non mi fanno paura i mafiosi, figurarsi una ricca e viziata comunista tedesca! Bacioni”.


Cristina Gauri

Commenti

commenti

8 Commenti

  1. non c’è niente da fare….quelli di sinistra continuano a rimanere dei bamba e non riescono nemmeno ad intuire come dietro ad una querela (buuuuuuh paura eh ?) ed un improbabile risarcimento,si consolida la migliore propaganda politica a favore di Salvini.

    dietro a “buuuuuh paura eh ?” la definitiva “incoronazione” di Salvini a Presidente del Consiglio.

  2. E va bene, gli avvocati quello sanno fare: scrivere lettere su lettere, querelare, fare esposti. Fortunatamente i più finiscono come devono finire, nel nulla. Però mi domando: viene querelato Salvini perché ci credono o solo perché la comunistella figlia di ricchi tedeschi l’ha fatta franca, salvata al solito dai giudici comunisti?
    Il grave è che mentre eravamo impegnati con lei a Lampedusa, altri ne sbarcavano su coste lontane ma sempre italiane. Che sia stata una manovra della furbacchiona??
    E poi, avvocato, si aggiorni una buona volta. Non ha salvato 50 naufraghi. E’ andata direttamente a prenderli in Africa con il traghetto, li ha sfamati, ripuliti e tentava di scaricarceli come fa sempre.
    Vorrei anche aggiungere che Salvini non istiga alcun italiano, né muove all’odio. L’abbiamo votato perché siamo stanchi di mantenere falsi profughi e finti rifugiati politici con le nostre tasse. Stanchi, ha capito, avvocato?? Quereli anche me e tutti gli Italiani che votano. Il suo atteggiamento e le sue parole sono a dir poco minacciose verso chi vota, non verso Salvini, ma questo è tipicamente comunista e repressivo. Però avvocato si ricordi che “dare un segnale” ricorda tanto il “punirne uno per ammonire tutti”. E sa chi lo diceva? Proprio colui che maggiormente odiate, Mussolini, che però agiva come Stalin, né più né meno.
    Avvocato, con le sue minacce non spaventerà gli Italiani né ci farà cambiare voto, né soprattutto ci costringerà a calare le brache di fronte a questa programmata invasione delinquenziale, voluta e patrocinata dal comunismo. Come tutti i comunisti anche lei pensa che il mondo del popolino populista sia davvero tanto ignaro della vita? Siamo così immaturi ed incapaci o forse è che il suo partito non accettando la sconfitta a qualcuno le colpe deve pur darle?
    Comunque, avvocato e comunisti tutti, noi questi ladri, assassini, stupratori, magnacci, spacciatori di droga e puttane, non li vogliamo più!! Anna Maria

  3. Ma era chiaro e tondo da quale parrocchia arrivasse questa leccapatata depravata .Classica depravata pride protetta dalla classe dei sessantottini ex tossicomani comunisti.SALVINI NON MOLLARE!! Ma poi cosa devi mollare? la legge e ‘ legge e va fatta rispettare .Allora anche a me quando fate le multe vi mando a fare in culo come questa stronza e quindi?? che facciamo a me mi arrestate e questa stronzetta la
    lasciate libera?? voglio vedere se con la mia auto sfioro solamente un’auto delle forsze dell’ordine apriti cielo… e questa stronzeta gli va addosso e i danni chi li paga??????

  4. E, se per ipotesi, l’ odiato sovranismo populista superasse il 55% ?… Cosa farebbe il lautamente pagato avvocato di “miss carola”, moderno ibrido tra una piratessa traghettatrice e contrabbandiera di “rifiuti tossici”, (scarti di paesi-cesso), e la meretrice di Babilonia?… Probabilmente non vorrebbe averci a che fare. Soprattutto se la “legge”, espressione di chi comanda, tornasse a prevedere, per i reati di “puttana carola” et similia, l’ essere appesi al pennone più alto della nave. Naturalmente dopo essere stati sottoposti al cosiddetto: “giro di chiglia”. Al posto delle minacce arroganti e non tanto vagamente intimidatorie contro un Ministro che sta’ cercando almeno di arginare il degrado che inevitabilmente, grazie a questa diaspora continua ed infinita di negracci, infesta la vita dei già stremati e stufi sudditi Italiani, forse pronuncerebbe soltanto un laconico: “mi appello alla clemenza della Corte.”.

  5. Non c’è niente da fare.
    Questi sono come il diavolo: degli abili manipolatori che cercano di distorcere la verità a loro favore.
    Non esistono ammissione di colpe,ma solo scuse su scuse e continui lavaggi in candeggina.
    Perchè devono sembre apparire candidi.

  6. Buongiorno,
    poichè il post ha contenuti chiaramente diffamatori, chiedo alla Redazione:
    1- i dati di tale “Leone”, per poter sporgere querela (da trasmettersi via mail);
    2- di rimuoverlo.
    Attendo riscontro via mail. Se non sarà rimosso entro le prossime 24 ore riterrò il sito corresponsabile.
    Xavier Santiapichi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here