Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 24 apr – Bollettino quotidiano della Protezione Civile sull’emergenza coronavirus. In Italia per il quinto giorno consecutivo si registra un calo di persone attualmente positive. In totale i malati sono 106.527, 321 in meno di ieri. Le vittime confermate nelle ultime 24 ore sono 420, ieri ne erano state registrate 464. Complessivamente in Italia sono 25.969 i morti. I guariti sono un po’ meno di ieri, ma comunque il trend è positivo. Oggi sono stati registrati 2.992 guariti, mentre ieri l’incremento era stato di 3.033. Complessivamente in Italia sono guarite 60.498 persone dopo aver contratto il coronavirus.

Positivo anche il trend dei ricoveri in terapia intensiva, in calo anche oggi. Al momento si trovano nei reparti ospedalieri di terapia intensiva 2.173 persone, 94 pazienti in meno rispetto a ieri. Dei 106.527 malati, sono 22.068 le persone ricoverate con sintomi, 803 in meno rispetto alla giornata di ieri. Mentre 82.286 si trovano in isolamento domiciliare.

Se guardiamo ai dati regionali, si evince che sono in calo le persone attualmente positive in 11 regioni: Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Liguria Campania, Puglia, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Calabria e Valle d’Aosta. Oltre alle province autonome di Trento e Bolzano. Nessun nuovo caso in Basilicata. Mentre crescono i casi in Lombardia e in Piemonte

Lombardia, aumentano contagi a Milano

Nella regione italiana maggiormente colpita dal coronavirus aumentano i contagi a Milano. Nel capoluogo lombardo le persone positive sono attualmente 17.689 positivi, un incremento di 412 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Ieri ne erano stati registrati 277 in provincia e 105 nel capoluogo lombardo. I nuovi positivi in Lombardia sono 1091. Le vittime registrate oggi sono 166, ieri erano state 200. In calo anche i pazienti in terapia intensiva, -34 unità. Mentre i ricoveri in ospedale sono scesi di 401.

Alessandro Della Guglia

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. anche voi vi siete dimostrati un’altro mucchietto della stessa merda, buona vita e vergognatevi un poco

  2. Dall’intervista a Blangiardo (Istat), Avvenire del 2 aprile 2020
    https://www.avvenire.it/attualita/pagine/morti-e-nati-cosa-cambier
    ——- Più che i morti per influenza, che è più difficile da attribuire come effettiva causa di morte, conviene ricordare i dati sui certificati di morte per malattie respiratorie. Nel marzo 2019 sono state 15.189 e l’anno prima erano state 16.220. Incidentalmente si rileva che sono più del corrispondente numero di decessi per Covid (12.352) dichiarati nel marzo 2020. …….

  3. Questo virus è una truffa delle elites occulte massoniche della finanza straniera e dei suoi burattini nostrani per incarcerarci e indebitarci ulteriormente.Il sogno di ogni usuraio è uno stato molto indebitato che si puo’ comperare a due lire e dato che questi banchieri creano in via esclusiva e privata il denaro a costo zero le risorse per depredarci ancora e microchipparci come bestie con un vaccino inutile ne hanno in abbondanza.
    Ieri un video di Tucker Carlson di fox news ha riferito che
    -Non ci sono prove che la quarantena abbia ridotto i contagi negli USA
    -Gli 8 Stati USA che non hanno fatto la quarantena sono SOTTO la media dei casi e dei morti di coronavirus!!!
    -In America da uno studio fasullo dell’ Imperial College si era stimato ad oltre 2 milioni i morti negli USA quando adesso le previsioni totali a fine epidemia sono di 60 mila(oltre 30 volte di meno!!).Se non è allarmismo criminale e abuso della credulita popolare cosa è?

Commenta