Il Primato Nazionale mensile in edicola

Newcastle, 31 gen – Le ultime novità riguardano due pazienti nel Regno Unito, turisti cinesi che appartengono alla stessa famiglia, entrambi risultati positivi al coronavirus.

Il ritorno dei cittadini Uk dalla Cina

Due pazienti sono stati messi in quarantena a Newcastle dopo essere risultati positivi per il coronavirus- mentre il volo di che sta riportando i cittadini inglesi in salvo da Wuhan è finalmente atterrato in Gran Bretagna a ora di pranzo.  Il volo aveva a bordo 83 cittadini britannici e 27 di altre nazionalità. E’ stato fatto atterrare alla base della Royal Air Force di Brize Norton.

Sedici casi accertati

Quindi fino ad adesso sono sedici i casi accertati in tutta europa. Dopo quelli confermati ieri in Italia di due turisti cinesi alloggiati a Roma, in via Cavour, altri cinque casi sono stati  registrati in Germania, più sei in Francia e uno in Finlandia. In Francia, tra i sei casi registrati, ve n’è uno che risulta essere “primo caso annunciato” di contaminazione direttamente sul territorio francese. Un medico francese (attualmente ricoverato in stato di isolamento) è stato infatti contaminato in patria da una persona affetta dal virus, che è poi rientrata in Cina.

Alberghi aperti 

Nel frattempo, l’albergo Staycity di York dove i due turisti cinesi si sono sentiti male, un po’ seguendo il medesimo iter dell’Hotel Palatinus di Roma, ha sigillato la stanza dove i due hanno dormito ma continua ad essere aperto e ad accogliere clienti. Le autorità inglesi stanno cercando di ricostruire tutti gli spostamenti della coppia per capire se vi possa essere stata una contaminazione su suolo inglese.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta