Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 13 apr – Con 566 morti nella giornata di oggi il numero dei deceduti da coronavirus torna a crescere (+135) dopo aver toccato, ieri, il minimo da quasi un mese a questa parte. Il totale delle fatalità sale così a 19.899, con la previsione entro domani di superare la soglia dei 20mila.



Calano i nuovi contagi da coronavirus

Al di là della contabilità sul numero dei morti, a offrire qualche barlume di speranza è il numero dei nuovi pazienti risultati positivi al tampone: sono 3152, che se si escludono i 3039 toccati lo scorso 7 aprile rappresenta il dato più basso dal 14 marzo scorso. La circostanza è rafforzata dal fatto che non sono mai stati effettuati così tanti tamponi (a ritmi che hanno in certi casi superato i 50mila quotidiani) come nell’ultima settimana: il rapporto tra quelli effettuati e numero di positivi individuati si stabilizza così al di sotto del 9% quando è stato superiore al 10, con molti giorni al di sopra del 20%, per tutto il mese di marzo.

Se per ovvi motivi il numero di casi totali continua a crescere, si sta progressivamente appiattendo la curva degli attualmente positivi, così come quella dei morti. Sempre più ripida invece – ma questo è un elemento positivo – quella dei pazienti guariti.

In Lombardia sempre meno ricoverati in terapia intensiva

Quasi un terzo dei casi complessivi – contagiati “attivi” compresi – si trovano sempre in Lombardia (60mila casi totali e quasi 32mila positivi) dove però non mancano le buone notizie. Perché è vero che Milano e dintorni contano ancora per all’incirca la metà dei morti quotidiani nazionali, ma allo stesso tempo sembra in costante calo la pressione sui reparti di terapia intensiva andati vicinissimi al collasso durante il picco dell’epidemia: sono 33 i pazienti in meno ricoverati oggi, a fronte di un incremento di dimessi (da tutti i reparti) che sfiora le mille unità.

Nicola Mattei



La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. Dati instat
    Morti in Italia nel trimestre gennaio-aprile 2019:
    185.967
    Morti in Italia nel trimestre gennaio-aprile 2020:
    165.367.
    Datevi una spiegazione

      • Non tenete conto di questi dati.
        Il confronto delle cifre non regge.
        I dati del primo trimestre del 2019 sono dati istat
        Quelli del primo trimestre del 2020 sono forniti da Italia in tempo reale.

  2. […] Roma, 14 apr – A marzo i consumi degli italiani sono crollati del 31,7% rispetto allo stesso periodo del 2019. E per il primo trimestre di quest’anno si stima una riduzione tendenziale del 10,4%. Un crollo che fa prevedere per il solo mese di aprile una contrazione del Pil del 13% a fronte di un calo tendenziale del -3,5% atteso per il primo trimestre 2020. Sono i numeri allarmanti di uno studio di Confcommercio sugli effetti della serrata generale decisa dal governo per contrastare la diffusione dell’epidemia di coronavirus. […]

Commenta