Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 15 lug – Stabile, la situazione in Italia relativa alla diffusione del coronavirus si può definire stabile e nulla più. Nessuna impennata, nessun azzeramento dei contagi. Il dato di fatto è che il quadro generale è tutto tranne che allarmante. Oggi difatti si è riscontrato un lieve aumento dei casi: 163 nuovi positivi a fronte dei 114 di ieri.

In Lombardia i contagi odierni sono 63 (40% del totale). Mentre le vittime sono 13, in calo rispetto a ieri quando erano state 17. In totale dall’inizio dell’epidemia in Italia sono morte 34.997 persone. Stando sempre ai dati ufficiali diffusi dal ministero della Salute, i malati, ovvero i pazienti attualmente positivi al coronavirus, in Italia sono sono 12.493: 426 meno di ieri. Di questi 12.493, ricoverati con sintomi sono 797 (+20) e 57 quelli in terapia intensiva. Mentre gli altri 11.639 si trovano in isolamento domiciliare.

Anche oggi dunque si è verificato un calo dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: – 3 rispetto a ieri. Si trovano poi soltanto in sette regioni: 23 in Lombardia, 10 nel Lazio, p in Emilia Romagna, 8 in Piemonte, 3 in Toscana, 2 in Veneto, 1 nelle Marche e 1 in Campania. Oggi poi sono stati effettuati più tamponi di ieri: 48.449 tamponi a fronte dei 41.867 fatti nella giornata di ieri.

Coronavirus, Italia

Alessandro Della Guglia

1 commento

Commenta