Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 27 mag – Il confortante netto calo dei contagi verificatosi negli ultimi giorni sembra aver subito un’improvvisa battuta di arresto. Oggi purtroppo i dati forniti dalla Protezione Civile fotografano una situazione meno rosea, sia per quanto riguarda i nuovi casi, sia per il numero delle vittime che torna sopra quota 100. In particolare è meno rassicurante la situazione in Lombardia, dove oggi sono stati registrati 384 dei 584 nuovi positivi, ovvero il 65% dei nuovi contagi in Italia. Nella regione maggiormente colpita dal coronavirus i casi sono raddoppiati rispetto a ieri.

Nelle altre regioni più colpite dal coronavirus: 73 casi in Piemonte, 39 in Liguria, 16 in Emilia Romagna, 12 in Toscana e 11 nel Lazio. Nessun nuovo contagio in Basilicata, Marche, Umbria e Alto Adige. Mentre tutte le altre regioni hanno rilevato meno di dieci casi.

Tutti i dati di oggi

Decessi: oggi sono morte 117 persone, mentre ieri le vittime erano state 78. In Italia in totale sono morte 33.072 persone da inizio epidemia.

Guariti: nelle ultime 24 ore sono stati 2.443 i guarti. Ieri erano stati 2.677. In totale in Italia da inizio epidemia sono guarite 147.101 persone.

Ricoverati: prosegue fortunatamente il calo dei pazienti ricoverati. Ad oggi in terapia intensiva si trovano 505 persone, 16 meno di ieri. Ricoverati con sintomi in ospedale ci sono 7.729 persone, -188 rispetto a ieri. Mentre in isolamento domiciliare vi sono 42.732 persone, e anche in questo caso si registra un calo: -1.772 rispetto.

Malati: prosegue anche il calo delle persone attualmente positive. Oggi -1.976, ieri -2.358. I nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore, come detto sono 584. Ieri erano stati 397. Un aumento dovuto all’incremento verificatosi in Lombardia.

Come al solito questi dati vanno analizzati tenendo di conto il rapporto tra tamponi effettuati e casi individuati. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati più tamponi di ieri: 67.324. Mentre ieri ne erano stati fatti 57.674. Dunque il rapporto tra tamponi effettuati e casi individuati è di 1 malato ogni 115,3 tamponi: 0,9%. In linea con i giorni precedenti.

Alessandro Della Guglia

2 Commenti

  1. Idea! Vaccini amo tutti i lombardi! Così ne moriranno circa 7 milioni e potremmo introdurre tanti bei negreyti puliti e forti! Dai presidente Fontana ce la puoi fare assieme a Boccia!

  2. Aiuto, sono aumentati i contagi !
    Numeri senza senso se non sono rapportati.
    Quello che vale è il rapporto tra contagi rilevati e tamponi effettuati.