Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 16 mag – Anche le Dietorelle saltano sul carro Lgbt con un bel bacio saffico nel nuovo spot. A non mancare l’occasione di stigmatizzare questo indottrinamento “pop” è Vittorio Sgarbi, che tuona sui social: “E’ pornografia”.

Sangue di Enea Ritter

Dietorelle, triangoli e baci saffici

Il nuovo spot delle caramelle Dietorelle sembra seguire il trend inaugurato (oltreoceano e non solo) da molte mutlinazionali che hanno capito quale è la nuova nicchia di mercato da sfruttare. Nella reclame è possibile vedere prima due adolescenti che si “scambiano” la caramella con un bacio, un maschio euna femmina. Poi la scena passa in una cucina, dove due donne adulte ripetono il medesimo scambio a “mezzo” Dietorelle mentre una delle due cucina.

Black Brain

Sgarbi: “Spot stucchevole e immorale”

“Primi effetti del cosiddetto Ddl Zan. Guardate questo stucchevole spot di Dietorelle: immorale per i bambini! Siamo nel campo della pornografia”, scrive Sgarbisui social condividendo lo spot incriminato. “Cosa dice il garante per l’infanzia?”. Oggi lo storico dell’arte rilancia, sempre scatenandosi contro Dietorelle, questa volta prendendosela con uno spot che immortala la “nuova” famiglia secondo i dettami fluidi tanto cari all’Espresso: un uomo con due donne a letto. Mentre nell’altra stanza si baciano due bambini. Purtroppo, sebbene sia lecita l’idignazione di Sgarbi, lo spot Dietorelle (anzi, la campagna pubblicitaria) sono la naturale evoluzione arcobaleno di quello che piano piano abbiamo visto, tramite serie televisive e personaggi da salotto buono, entrare nelle nostre case e negli occhi dei nostri bambini. La pubblicità è l’anima del commercio e se il commercio ha fiutato l’affare Lgbt difficilmente verrà fermato dal buon senso.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. SPERANDO di nuovo in un tempo sereno… che elimini l’arcobaleno…e con dietorelle che sparirà ma qualcun altro… nascerà…

  2. Baciarsi? Addirittura scambiarsi cibo con la bocca! Andrebbero denunciati per istigazione a violare le norme anticovid!!

Commenta