Il Primato Nazionale mensile in edicola

L’anno appena trascorso è stato sicuramente unico (e speriamo irripetibile): dalla cittadina cinese di Wuhan è partita una epidemia che prima si è diffusa con piccoli focolai localizzati (chi non ricorda il piccolo paesino di Codogno, nel lodigiano) per poi, nel giro di poco tempo, coinvolgere l’intero globo. Ci siamo ritrovati così nel bel mezzo di una pandemia che ha condizionato le nostre vite da tantissimi punti di vista. Oltre alla speranza che, al più presto, si possa tornare ad una situazione che sia il più vicino possibile alla vita come la conoscevamo, va detto che siamo stati inevitabilmente costretti a cambiare molte delle nostre abitudini, adeguandoci alle necessità che sono nate dalle misure volte al contenimento del contagio: dal distanziamento sociale all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, senza contare i periodi di lockdown totale. Anche il mondo del lavoro è stato pesantemente coinvolto e tantissime categorie hanno avuto dei contraccolpi economici molto importanti.

Risparmio o investimento, questo è il dilemma

Proprio sulla base di queste considerazioni, in questa fase va data una attenzione ancora maggiore al settore economico e finanziario, effettuando scelte ponderate per quanto riguarda le modalità di utilizzo del nostro denaro: meglio prediligere il risparmio o l’investimento?

Storicamente questa diatriba è sempre esistita, e spesso la scelta di investire o risparmiare è stata legata a fattori socio-economici: in società più ricche, che offrivano maggiori possibilità, l’investimento si è sempre fatto preferire, con l’obiettivo di far fruttare il proprio denaro. Ad esempio, in Italia, al nord gli investimenti sono stati a lungo molto maggiori rispetto a quelli effettuati al sud: la differenza di tessuto sociale e industriale delle due realtà del nostro Paese ovviamente ha spinto i cittadini del sud Italia a preferire il risparmio, a causa di una situazione meno rosea e di minori prospettive di crescita.

A chi rivolgersi per investire

Il risparmio è una scelta meramente conservativa, che non dà nessun beneficio a chi la pratica, e anzi porta alla svalutazione del proprio patrimonio. Per questo ci sentiamo di dire che è decisamente preferibile puntare sull’investimento, anche ora che tutti i mercati sembrano fermi, mentre il mondo finanziario continua a muoversi. Ovviamente è fondamentale orientarsi verso un investimento che sia intelligente e oculato, innanzitutto rivolgendosi a dei professionisti del settore, come ad esempio https://epic.it/it/investi, in grado di affiancarci con servizi di consulenza personalizzati per fornirci le migliori soluzioni, adatte alle esigenze e alle necessità di ciascuno.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta