Il Primato Nazionale mensile in edicola

Bergamo, 24 dic – Nella “nuova normalità” dovremo rinunciare a tante cose, anche al giuramento di Ippocrate a quanto pare. Sì perché il primario di Bergamo Luca Lorini non crede di dover “curare ogni paziente con scrupolo e impegno, senza discriminazione alcuna, promuovendo l’eliminazione di ogni forma di diseguaglianza nella tutela della salute”, come scritto nel giuramento (aggiornato al 2014). Perché se sei un “negazionista” Lorini non ti augura la morte ma poco ci manca: “Non condivido il pensiero di un negazionista o un no vax, ma lo rispetto. Però vorrei che lui nella sua scelta rispettasse gli altri, cioè noi. Se si ammala non deve venire in ospedale”, ha dichiarato Lorini in questa intervista rilasciata a Paolo Berizzi su Repubblica. 



Un negazionista o un no-vax è “libero di morire”

Lorini poi rincara la dose: “Pensi di non avere il virus? Ok. Sei libero di ammalarti e anche di morire, ma non di togliere un posto letto a chi non è andato in giro senza mascherine a gridare contro la polizia. Uguale col vaccino. Non vuoi vaccinarti? Ok. Ma se ho un posto libero in reparto, lo do a chi crede nel vaccino”. Parole che sotto al post di Repubblica su Facebook hanno giustamente sollevato un mare di polemiche. “Complimenti al primario! Il giuramento di Ippocrate lo abbiamo messo al posto della carta igienica? p.s. non sono no-vax ma non accetto certe affermazioni da un professionista del campo!”, scrive un utente ricevendo oltre mille mi piace.

Il primario sarà tra i primi a vaccinarsi

Luca Lorini sarà tra i primi a vaccinarsi visto che gli verrà somministrato già il prossimo 27 dicembre durante il cosiddetto “v-day” (in cui arriveranno in Italia le prime 9 mila dosi). Il “capo” delle terapie intensive dell’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo lo fa per dare il buon esempio: “C’erano venti vaccini per l’ospedale. Di comune accordo abbiamo individuato persone rappresentative, che sono state sul campo a curare i pazienti e che possono veicolare un messaggio. Non è elegante parlare in terza persona. Lo faccio solo per capirci: se i bergamaschi, dopo tutto quello che hanno visto e vissuto da febbraio a oggi, vedono che Lorini fa il vaccino, pensano: allora è bene che lo faccia anch’io”. 

Davide Di Stefano



La tua mail per essere sempre aggiornato

20 Commenti

  1. A stronzo! Stai sicuro che se arrivo da te è per un istante di gravissima incontrollabile debolezza! Da chi saluta romanamente e mette il foulard nero per non aver alcun contatto con i puzzoni o pezzenti come te! La tua ragione muore davanti ai soldi.

  2. ma de che ? se mai è proprio il contario.

    è come per la app immuni…

    se la ha scaricata uno Scanzi è una ragione in più per non farlo.

  3. Questo signore e’ pagato con soldi pubblici e deve curare anche chi non la pensa come lui,ma siamo sicuri che il dott.non e’ uno dei killer di bergamo?quelli che hanno sterminato gli anziani in solitudine e non hanno eseguito le auopsie?questo signore sta’ mettendo le mani avanti senza poterlo fare,e’ un impiegato dello stato e come tale deve comportarsi.in alternativa puo’ licenziarsi o essere licenziato,ed aprirsi la sua clinica privata dove poter scegliere i pazienti da curare.ad oggi e’ un funzionario medico che percepisce uno stipendio con il contributo di tutta la comunita’.questa volonta’ di protagonismo ha dello stomachevole.

  4. Im um Paese civile dovrebbe essere radiato dall ordine dei medici. Questo e il classico comunista radical chic.. Da lasciare stemma stipendio… Onore a Benito Mussolini..

  5. Caro primario, stai pur certo che anche se mi ammalassi non verrei mai in ospedale per essere lasciato morire senza alcuna cura oppure essere intubato fino alla morte. Me ne starò a casa mia e, se devo morire, almeno lo farò lì, non abbandonato in una corsia. Mi pago fior di assicurazione e dunque, stai pur certo non graverò su quella sanità che contribuisco profumatamente a mantenere con le mie tasse, non ultimo il suo stipendio. Ma mi faccia però capire. Se il vaccino non farà più ammalare nessuno, cosa glie ne frega se io mi ammalio ? Inoltre, non essendoci più nessuno ammalato tutti i posti in ospedale saranno liberi no ?! E allora a chi vuol darlo quel posto ? Non crede di esprimere un controsenso ??

  6. Quando un DPCMista viene rinchiuso in un casolare in Aspromonte, l’ordine pubblico e la giustizia gli rispondono che a lui non spetta nessun aiuto, nessun sostegno, nessun intervento, visto che lui è favorevole al sequestro delle persone in casa?

  7. Il dottore non ha alcuna ragione specie se non attacca i responsabili cinesi di averci impestato… Chi subisce siamo noi e abbiamo il sacrosanto diritto di divergere nei comportamenti da adottare davanti a chi ci marcia pure sopra. Altro che negazionismo.

  8. Lorini è un porta -borsa degli oligarchi che hanno prodotto il covid e attuato il terrorismo sanitario.

  9. Quindi se uno non ha voluto imparare a nuotare è giusto che se si trova in difficoltà in acqua venga lasciato affogare; è questa la logica? Se un agente/carabiniere non ha voluto indossare il corpino antiproiettile e viene colpito deve essere lasciato morire; è questa la logica? Se un imputato rifiuta la Difesa è giusto che venga condannato; è questa la logica?

  10. Purtoppo quello che ha detto il tizio in questione è condiviso da molti. Abito in provincia di Bergamo e mi vergogno per lui.

  11. Se è il primario di Bergamo allora è lui il responsabile dell’omicidio di tutte quelle povere persone. Invece di fantasticare su chi curare o meno, farebbe meglio a guardarsi le spalle.

  12. Faccia da NAZI ….. non stupisce il DISPREZZO per la vita umana …..
    forse si crede dio .

    Intanto spiegatemi che CAZZO vuol dire negazionista .
    Fino all’ altro ieri indicava chi GIUSTAMENTE non credeva che i due forni da pizza che mostrano ad Auscuitz avessero LAVORATO 6 mio di cadaveri …… ma la matematica NON è un’ opinione , e visto che i forni
    ULTRAMODERNI di Bergamo NON sono stati suff. per poche decine di persone …. come ora quelli di VARESE …..

    Chi dice che il virus NON esiste ??? Qualche terrapiattista no-vax , quindi
    malati di mente …. il primario NAZI non vuol curare i malati di mente ???

    E veniamo al dunque .

    A BERGAMO non hanno MAI curato NESSUNO !! Hanno intubato tutti
    come nel 1920 li mettevano nella “tenda ad ossigeno” , sperando che
    MAGICAMENTE guarissero !
    NON hanno fatto autopsie !!! (coglioni) spedendo i morti al crematorio ….
    quasi che un morto fosse INFETTIVO …. come nel 1600 per la Peste !!!

    Questo chiama negazionisti quelli che , come me , VOGLIONO INDAGINI
    sul loro operato , vogliono sapere PERCHè NON hanno fatto autopsie ,come ordinato dall’ INUTILE e DANNOSO governo Conte 2 .

    Con Salvini sarebbero morti tutti ! SICURI ??????

    Le autopsie hanno permesso di CAPIRE COME agisce il virus (che esiste)
    e salvare vite con l’ EPARINA !!!!! ed altri SEMPLICI farmaci da banco …..

    Hanno deriso terapie low cost come quelle del plasma , per aspettare
    la POZIONE MAGICA di Pfizer ,
    Azienda più nota per INDURIRE i CAZZI …… che per CURARE ….

    Ha ragione Sgarbi a chiedere una Norimberga per questi medici INETTI
    e filo governativi .

    Una nota sul cosiddetto VACCINO ….. per ora è più TOSSICO del Virus …
    altro che negazionisti , sono CERTI medici che dovrebbero CAMBIARE
    MESTIERE , partendo da Galli e Burioni …. e… aggiungiamo il “primario”
    NAZI .

    Buon Natale agli ITALIANI ,
    NON ai terroristi della medicina , possano MORIRE di VACCINO PFIZER ,( che EVIDENTEMENTE li PAGA) , insieme ai FESSI al governo …..

    Un negazionista .

  13. Perché la nostra partecipazione al capro espiatorio è così difficile da percepire e la partecipazione degli altri così facile? A noi, le nostre paure e pregiudizi non appaiono mai come tali perché determinano la nostra visione delle persone che disprezziamo, temiamo e contro le quali discriminiamo. — Rene Girard

    • La prima domanda-asserzione è una forbice più o meno aperta o chiusa in base ad intuito, cuore e dati esperienziali.
      Sulla seconda, più complessa, interattiva, bisogna partire verso la Conoscenza, immanente e trascendente per andare oltre, ma proprio per questo non consentire intralci a chi si pone arrogante su uno scalino differente e/o pretende di essere già sulla vetta.
      Facile a dirsi, più difficile a farsi. Senz’altro. Grazie per il momento riflessivo.

  14. allora facciamo una cosa, deve essere libero di morire pure che fuma, chi beve alcol, che si droga, che va a 100 all’ora dove il limite è 50 e va sbattere, chi mangia male, che non ha uno stile di vita salutare ecc….. ecc….

  15. A questo serial-killer ( scommetto anche convinto abortista, ciòe’ assassino o complice del Vero Olocausto, quello dei Bambini, soprattutto Quelli destinati al Santo Battesimo, per farci veleni omicidi definiti ” vaccini”, tali da modificare il DNA Umano, e fornitore di materiale infantile per farci cremine di ” ringiovanimento ” per vecchie straricche carampane ultranonagenarie) nazicomunista va SUBITO interdetto da OGNI PROFESSIONE ed escluso da OGNI DIRITTO CIVILE e POLITICO. Comunque sono molti i medici eugenetisti che la pensano come questo mostro. E la ciurmaglia Conte ( Giuseppi ovviamente) lo sa e conta su costoro. Altro che dr. Josef Mengele! Qui a Bergamo c’è un essere disumano infinitamente peggiore del medico tedesco e gerarca nazista. IL VACCINO NON VA FATTO, SENZA SE E SENZA MA. CI ORGANIZZIAMO, SE AI TIRANNI STALINISTI E SINDACALISTI ITALIOTI VENISSERO STRANE ” IDEE ” DI OBBLIGATORIETÀ. E DOBBIAMO DIFENDERE I NOSTRI VECCHI, specialmente quelli rinchiusi nelle RSA, che saranno tra le prime cavie di questo esperimento di sterminio globale di 2/3 dell’Umanità, come vuole Bill the Kill Gates III, primo e principale fautore, finanziatore e organizzatore di questa tirannide terapeutico-sanitaria. NO AI VACCINI. NO, NO, E ANCORA NO. Un colpo alla nuca, come si fa con i traditori quali sono, e bruciare le puzzolenti carogne di questi assassini, con o senza camice bianco.

Commenta