Chi ha come membro della famiglia un pelosetto a quattro zampe difficilmente ha piacere a lasciarlo a casa, ma quando arriva il momento delle vacanze, purtroppo, non è sempre possibile portarlo con sé. Alcune località infatti non vedono di buon occhio i cani e quindi mettono in difficoltà chi li possiede. C’è una bella notizia, però, in Salento uno dei posti più belli che vi siano in tutta Italia, Fido è accolto a braccia aperte. Le spiagge e gli alloggi per ospitare anche questo tipo speciale di “turisti” sono diversi, basta ovviamente informarsi.
Per trascorrere le vacanze tranquille in Salento con il proprio cagnolino, il modo migliore è quello di cercare una casa vacanze, così da poter essere autonomi e avere spazi sufficientemente grandi. L’importante è non sottovalutare mai che si tratti di un alloggio che ospita cani, se non è indicato nella descrizione bisogna chiedere.
Per trovare un appartamento per le vacanze è possibile cercare qui: www.salentoviaggi.it. Le case vacanze sono diverse su questo portale e ce ne sarà sicuramente una che fa al caso della vostra famiglia allargata. I prezzi sono anche più convenienti: un vero vantaggio. La posizione di questi alloggi è strategica per esplorare tutto il Salento.
Gestire il cane in Salento
In Salento amano i cani e bisogna ammettere che sono meno rigidi rispetto ad altri luoghi. È importante però ricordare che le persone che giungono qui d’estate anche da fuori sono tante e vanno rispettate, anche perché hanno la ragione legale. Non bisogna quindi mai dimenticare a casa museruola e collare per tenere il cagnolino accanto a sé in tutta sicurezza senza che possano esserci mai problemi di alcun genere. Va considerato che inoltre potrebbero esserci altri cani.
Dove c’è il divieto d’accesso a Fido va rispettato e per questo sarebbe opportuno stabilire prima un itinerario ponderato scegliendo le spiagge per i cani o libere dove possono entrare. Le feci dei cani vanno raccolte qui come altrove, quindi bisogna portare con sé gli appositi sacchetti anche perché dove la natura è incontaminata non è detto vi siano i dispenser per la distribuzione di quelli gratuiti come in città. Quando si prenota un ristorante per la cena è bene chiedere se Fido può entrare (specificando la taglia del cucciolo).
Spiagge che accolgono i cani in Salento
Ogni Comune stabilisce quali sono le spiagge per i cani e le segnala di solito con appositi cartelli. Qui essi dovrebbero comunque essere condotti con museruola e guinzaglio ed avere il certificato sanitario non più vecchio di sei mesi. Ogni responsabilità è del proprietario. Spiagge per i cani sono le seguenti:

  • l’insenatura di Porto Selvaggio, uno splendido angolo di paradiso incontaminato nel Parco Naturale, dove c’è anche una buona zona d’ombra per il cane.
  • La Marina di Mancaversa, in particolare la zona cosiddetta “dei Cavalli”, dove ci sono arenili ampi adatti anche alle famiglie.
  • La spiaggia libera di Rivabella a Nord di Gallipoli, una spiaggia ampia di sabbia dove c’è una grande pineta in cui fare delle passeggiate.
  • La spiaggia di San Foca, libera e non distante da Torre dell’Orso, è ubicata a Melendugno: il litorale è ai lati del Porto e ha un mare chiaro e cristallino.
  • Nella zona di Torre Pizzo c’è una riserva naturale in cui godersi una giornata di pieno relax con tutta la famiglia al completo.
  • Specificatamente attrezzate per i cani: il Lido Coiba a San Foca, San Cataldo nella marina di Lecce, Marina di Pescoluse.

Con il tempo se ne sono aperte altre, quindi bene controllare gli aggiornamenti.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta