Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 16 apr – L’uomo più ricco del mondo avrà perso un po’ di soldi con il coronavirus? Neanche per sogno, è anzi diventato ancora più ricco. Jeff Bezos, fondatore, presidente e amministratore delegato di Amazon, negli ultimi quattro mesi ha ingrassato il suo già immenso patrimonio di circa il 20%. In parole “povere” l’imprenditore americano ha guadagnato ben 24 miliardi di dollari, portando così il suo salvadanaio personale a contenere la bellezza di 138 miliardi di dollari. Altro che crisi economica dunque, la pandemia ha fatto ulteriormente impennare gli introiti del patron di Amazon.

Sangue di Enea Ritter

Benedetto lockdown 

Bezos, che dal 2017 risulta essere appunto la persona più ricca del mondo, stando a quanto riportato da Bloomberg è tra i pochissimi miliardari ad aver ottenuto benefici dall’inizio del’emergenza. Inutile specificare che questo è dovuto in particolare al lockdown, che ha obbligato un po’ ovunque la gran parte dei negozi ad abbassare temporaneamente le saracinesche. Ciò ha favorito in automatico chi si è specializzato nelle vendite online, con i prodotti e i servizi del colosso Amazon che stracciano la concorrenza. A titolo esemplificativo il 14 aprile scorso il valore di un’azione di Amazon ha raggiunto una maggiorazione record: 5,3%. Come fatto notare dal Guardian, Bezos ha aumentato i suoi introiti grazie a un “rally di borsa”, azioni aumentate dopo una diminuzione. Certo, non è detto che il colosso americano continui a viaggiare su questi ritmi. La cosiddetta “fase 2”, con la riapertura di molte attività produttive e commerciali potrebbe frenarne l’incredibile avanzata.

Black Brain

C’è chi dice no

Oltretutto alcune nazioni stanno mettendo in discussione i parametri di sicurezza adottati da Amazon. In Francia addirittura l’azienda chiuderà i suoi magazzini dopo che un tribunale di Nanterre le ha ordinato di valutare attentamente i rischi a cui sono esposti i lavoratori nei depositi. I giudici francesi hanno ordinato ad Amazon anche di limitare le consegne ai soli prodotti essenziali. Una decisione, quella dei magistrati transalpini, che non è affatto piaciuta ai vertici dell’azienda “considerate le prove concrete presentate in merito alle misure di sicurezza messe in atto per proteggere i nostri dipendenti”. Sta di fatto che, intanto, il patron di Amazon si è ulteriormente arricchito.

Eugenio Palazzini

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. O PROSSOMI SARANNO I PRODUTTORI DI VACCINI ..E PRIMA ANCORA SONO STATI IFINANZIERI SPECULATORI EBREI COME IL FONDATORE E AD DI BLACK ROCK.
    ONORE A BENITO MUSSOLINI

Commenta