Brescia, 8 nov – Finchimica, società di Manerbio operante nell’ambito della produzione di molecole e farmaci chimici ad uso coltivo, punta diretta all’Est Europa. Nella fattispecie, la nota società di fito-intermedi ha scelto di proseguire la propria logica di espansione nei confronti di alcuni dei mercati più promettenti. Dopo aver promosso a pieni voti la registrazione del Benfluralin sul mercato ungherese, adesso Finchimica di Manerbio ha deciso di lanciare il fitofarmaco anche in Romania. È una decisione presa dopo un anno di valutazione del Benfluralin: presente in Ungheria da più di dodici mesi, ha colpito per la sua qualità convincendo l’azienda a promuoverlo anche in Romania. In sintesi, un altro paese dell’Est Europa va ad aggiungersi alla lista dello stabilimento di Brescia.

Finchimica di Manerbio punta su Benfluralin e girasoli

Lo stabilimento di Manerbio Finchimica ha selezionato il Benfluralin e la Romania per un motivo ben preciso: le colture a girasole. Infatti è proprio questo tipo di coltura a rappresentare il fulcro dell’economia agricola del paese. Non a caso, proprio la Romania spicca per il record europeo in termini di produzione di girasoli e di superfici coltivate con questa pianta. Si parla di più di un milione di ettari che al momento ospitano coltivazioni di girasole in Romania, con un livello di produzione che ha stracciato ogni record precedente. Da qui la decisione di puntare con forza sul Benfluralin: un erbicida ad azione selettiva non fito-tossico e particolarmente resistente a pioggia e umidità, che dimostra di essere molto efficace nel proteggere i semi di girasole. Il matrimonio fra questo diserbante e il mercato ungherese, quindi, sembra destinato al successo prima ancora di partire.

Uno stabilimento da sempre attento all’estero

Da Manerbio, Finchimica ha sempre rivolto lo sguardo all’estero. Non per caso, questa compagnia già da tempo ha intrapreso una politica di espansione presso i mercati stranieri. Inoltre, nella lista dello stabilimento sono finiti solo i paesi dalle potenzialità maggiori, cosa che ha permesso a Finchimica di Manerbio di anticipare spesso la concorrenza. È un lavoro minuzioso, fatto di programmazione e di attenzione ai dettagli. Un lavoro che ha già portato l’azienda ad occupare un ruolo di primissimo piano in paesi come gli Stati Uniti d’America, il Brasile, l’Australia e la Cina; senza poi contare tutti i paesi della zona UE, inclusi anche l’Ungheria e adesso la Romania.

La società del Gruppo Finagro ha deciso di scommettere sulla Romania e sul Benfluralin: una scommessa ponderata, che lascia davvero poco spazio ai fattori di rischio.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here