Il Primato Nazionale mensile in edicola

Ancora in crescita l’e-commerce in Italia, un settore che ha registrato una crescita costante e che nel 2016 fa segnare un +10%, per un fatturato totale stimato sui 31,7 miliardi di euro. Merito certamente di una crescente attitudine dei consumatori a fare spesa su Internet, ma anche della vastità dell’offerta raggiunti in tutti i settori, dai libri all’abbigliamento, dall’elettronica fino ormai anche al settore alimentare, con la possibilità di fare online la “spesa” di casa.



Nell’ambito di crescita, uno dei settori più in espansione è certamente quello della stampa digitale, mercato del quale Helloprint è leader europeo. Tra i vantaggi della stampa digitale c’è certamente quello dei prezzi altamente competitivi così come i tempi più veloci rispetto alla stampa tradizionale. Ma non va trascurata nemmeno l’ampia possibilità di personalizzazione della stessa. Insomma, in pochi clic, è possibile ottenere un prodotto il più possibile vicino alle esigenze del cliente. Tutto questo, senza trascurare l’assistenza post-vendita, che anche nel settore online sta acquistando sempre più importanza nelle preferenze del consumatore.

Black Brain

Si tratta di una crescita destinata a incrementare, infatti, secondo una recente ricerca il mercato globale della stampa digitale, valutato 22,18 miliardi di dollari nel 2017, è previsto raggiungere 28,85 miliardi di dollari nel 2023. La stampa digitale, del resto, è suscettibile di creare nuovi e più efficienti modelli di business in favore dei consumatori. Campagne online, personalizzazione dell’ecommerce, possibilità di customizzazione dei prodotti, possono beneficiare della soluzione di stampa digitale ai fini di una veloce realizzazione del prodotto desiderato. Laddove infatti una soluzione analogica può richiedere da cinque a otto settimane di tempo intercorrenti dal rilascio del lavoro fino alla sua stampa effettiva, il digitale può permettere il rilascio del prodotto anche in sole 48 ore.

Ma quello della velocità non è l’unico vantaggio che porta sempre di più i consumatori a scegliere la stampa digitale. A questo va aggiunta certamente l’alta qualità ottenuta, in termini di grafica, risoluzioni, colori, il prezzo competitivo come già citato, la grande flessibilità nella possibilità di testare differenti design grazie ai praticamente inesistenti costi di setup, laddove nella stampa tradizionale questi incidono invece in modo sensibile. Infine, la stampa digitale consente di ordinare anche piccoli quantitativi senza dover fare un grande ordine per minimizzare il costo medio come invece accade in quella tradizionale.

Un settore, dunque, che come abbiamo già visto rappresenterà sempre di più in futuro lo standard di scelta per la stampa, costringendo probabilmente chi opera ancora nel settore della stampa analogica a convertire la propria attività, o vederla sempre più ridimensionata nel tempo.

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta