telecom italia logo sedeMilano, 29 ott – L’imprenditore monegasco Xavier Niel ha rastrellato, fra azioni e derivati, circa l’11% di Telecom Italia. Lo rivela Bloomberg citando fonti vicine all’operazione, che all’attuale valore di mercato ammonta a quasi due miliardi di euro.

Telecom Italia sempre più francese

L’operazione condotta da Niel segue di poco l’ingresso in società di Vivendi, altro operatore transalpino che non più tardi di giugno scorso – a seguito dello scioglimento di Telco – è diventando primo socio, salendo progressivamente oltre il 20%. Ora la quota detenuta oltralpe cresce dunque fino a più di un terzo del capitale.

Chi è il nuovo socio

Xavier Niel è un enfant prodige dell’imprenditoria, attivo già a 19 anni nel campo delle telecomunicazioni e creatore del primo internet provider vero e proprio in terra francese a metà degli anni novanta. Sale agli onori delle cronache tre anni fa, quando con la creazione di Free Mobile spiazza la concorrenza degli altri operatori francesi offrendo tariffe dimezzate e spezzando l’oligopolio allora esistente.

Le sue attività sono racchiuse nella holding Iliad, ma Niel è anche co-proprietario del quotidiano Le Monde e di Monaco Telecom. Fra le altre cose, spicca pure la contitolarità sui diritti di “My Way”, celebre canzone di Frank Sinatra.

Filippo Burla

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here