Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 13 ago – Dopo le denunce per la gestione dell’emergenza coronavirus, è scattato l’avviso di garanzia nei confronti del premier Giuseppe Conte e di 6 ministri: Bonafede, Di Maio, Gualtieri, Guerini, Lamorgese e Speranza. Gli esponenti del governo in questione hanno ricevuto una notifica riguardante un avviso ex art. 6, comma 2, legge cost. n. 1/1989 da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma. A comunicarlo, con una nota, è Palazzo Chigi. Si tratta di un avviso che riguarda la trasmissione al Collegio di cui all’art. 7 della citata legge cost. n. 1/1989 degli atti di un procedimento penale iscritto per i delitti di cui agli artt. 110, 438, 452 e 589, 323, 283, 294 c.p., che origina da varie denunce sporte da vari soggetti terzi e provenienti da più parti d’Italia.

La Procura chiede l’archiviazione

Il governo corre dunque reali rischi? Improbabile, anzi diciamo pure inverosimile. La Procura di Roma ha difatti già chiesto l’archiviazione degli esposti. “La trasmissione da parte della Procura al Collegio – si legge sempre nella nota di Palazzo Chigi – in base alle previsioni di legge, è un atto dovuto. Viene specificato che appunto l’Ufficio della Procura “ritiene le notizie di testo infondate e dunque da archiviare”. In ogni caso, Conte e i 6 ministri che hanno ricevuto l’avviso di garanzia, hanno comunicato di essere disponibili a fornire ai magistrati “ogni elemento utile a completare l’iter procedimentale, in uno spirito di massima collaborazione”.

Soffermandoci sugli articoli citati da Palazzo Chigi, le varie denunce presentate riguardano molti reati. Ovvero: pena in concorso (art. 110), epidemia (art. 438), delitti colposi contro la salute pubblica (art. 452) e omicidio colposo (art. 589), abuso d’ufficio (art. 323), attentato contro la costituzione dello Stato (art. 283), e attentati contro i diritti politici del cittadino (art.294).

Alessandro Della Guglia

3 Commenti

  1. nON SONO DEL PARTITO DI CONTE… MA SI E’ COMPORTATO IN MODO ECCELLENTE!! SALVINI PORTASSE IN PIAZZA QUEL LADRONE DI BOSSI FIGLIO E COMPAGNIO DELLA LEGA CHE HANNO RUBATO ASSIEME A SALVINI!!!!CSALVINI LADRUN SE BOSSI ERA LADRUN ANCHE TU SI LADRUNN LEGA LADRONA!!!!!

Commenta