Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 15 ott – Guido Bertolaso, ospite a Tagadà e incalzato da Tiziana Panella, vuota il sacco. L’ex capo della protezione Civile accusa tra le righe di incompetenza il governo Conte: “La seconda ondata? Lo sapevano anche i sassi. Ma nessuno si è preoccupato della prevenzione”.

Bertolaso: “Banchi con le rotelle? Oscar della sciocchezza”

Sull’ipotesi di un secondo lockdown imposto dal governo per arginare i contagi da coronavirus, Bertolaso dice: “Manderei in lockdown chi ci ha messo in questa situazione”. Ossia Conte e il governo: rinchiusi, una serrata ad hoc. Solo per loro. “È stato sbagliato il tana libera tutti estivo. Le istituzioni dovevano continuare a lavorare e pianificare“. Bertolaso se la prende anche col ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina: “I banchi con le rotelle? Sono una delle tante sciocchezze commesse quest’estate. Forse, questa storia, merita l’Oscar per la sciocchezza”.

“Io sindaco di Roma? Meglio di questi incapaci”

E sulla corsa a sindaco di Roma, Guido Bertolaso commenta una sua ipotetica candidatura e l’operato della sindaca Virgina Raggi: “Io sindaco? Darei la vita per la mia città, ma la cosa più importante è che quella che è diventato una discarica torni ad essere la città più bella del mondo, che questi incapaci se ne vadano a casa e che venga qualcuno che non potrà mai fare peggio di quello che hanno fatto questi personaggi“.

Ilaria Paoletti

Commenta