Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 21 mag – L’intervento del deputato Riccardo Ricciardi (M5S), un vero e proprio attacco frontale alla Regione Lombardia e alla Lega, secondo lui «responsabile del disastro coronavirus di oggi» ha così acceso gli animi che il deputato Raffaele Volpi (Lega) è arrivato fino al banco di Fico per sbattere i pugni. E non in senso figurato.

Ricciardi (M5S) accende gli animi

Il deputato grillino Ricciardi assume da subito un tono estremamente polemico e sui banchi i colleghi faticano a rimanere calmi. Il clou però si è raggiunto che quando Ricciardi ha attaccato frontalmente la Lega e la Lombardia con la “scusa” di difendere Conte dalle accuse dell’opposizione: «Chi l’attacca Presidente cita il modello Lombardia come migliore, basta solo questo.. Conte doveva fare come Gallera, puntualissimo e con l’ardire di dire che facevano meglio della Cina». “Formigoni ha dato il via al disastro della Sanità affidando tutto alla Sanità privata” dice Ricciardi “il caos di oggi nasce da quella gestione”.

E Volpi “sbrocca”

Su queste parole tutti i deputati della Lega si sono alzati dando del buffone a Ricciardi e al resto della maggioranza. Fico grida inutilmente invitando i deputati a mantenere la calma e a rimanere ai loro posti, prima di annunciare la sospensione della seduta. Ma anche se le telecamere della diretta si spengono, sono comunque emerse le immagini del deputato della Lega Raffaele Volpi, anche presidente del Copasir, che raggiunge il banco del Presidente della Camera Fico per poi sferrare sul tavolo un pugno ben assestato: apparentemente, Volpi pretendeva da Fico che fermasse il controverso intervento di Ricciardi senza lasciarlo terminare. Alla ripresa, interviene Riccardo Molinari a gamba tesa sempre contro il deputato grillino: «E’ allucinante che si arrivi a speculare per attacchi politici sulla Lombardia su milioni di morti che l’Italia sta pagando per la pandemia da coronavirus».

Ilaria Paoletti

Commenta