Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 14 mar – Altri due politici italiani contagiati dal coronavirus. Si tratta dei primi due membri dell’esecutivo risultati positivi al tampone: Anna Ascani, vice ministro dell’Istruzione, e il viceministro alla Sanità Pierpaolo Sileri.

Ascani si trova in isolamento domiciliare da oggi pomeriggio. Ne dà notizia lei stessa su Facebook: “Qualche ora fa si sono manifestati i primi sintomi riconducibili al coronavirus, ho effettuato il tampone ed è risultato positivo”, raccomandando alla popolazione di restare a casa: “è fondamentale rispettare le indicazioni sanitarie: se fossi uscita, avrei incontrato molte più persone. Restando a casa, ho certamente evitato possibili contagi”. Il viceministro ha rassicurato i suoi follower sul suo stato di salute, che per ora non desta preoccupazioni: “Sto bene: ho qualche linea di febbre e un po’ di tosse”.

Sileri ha invece spiegato che il suo isolamento durava già da qualche giorno, avendo il ministro avuto contatti con con un sospetto positivo. ““Alcuni giorni fa ho avuto un contatto con un sospetto positivo. Appena mi sono accorto di avere dei sintomi, mi sono isolato ed ho iniziato a lavorare a pieno ritmo da remoto. Test positivo. Ho seguito da subito tutti i protocolli come indicato dal Ministero della Salute”. E conclude rassicurando sullo stato di salute dei famigliari: “Mia moglie ed il piccolo stanno ancora bene, e seppur nella stessa casa, abbiamo diviso gli ambienti. Ho attenzionato tutti miei collaboratori e le persone con cui sono venuto in contatto, sempre come da protocolli sanitari. Tutti stanno bene”. “Ancora una volta voglio ringraziare il Sistema sanitario Nazionale, medici e infermieri che stanno dando orgoglio al nostro Paese. C’è una sola possibilità: essere responsabili, coraggiosi e solidali e ce la faremo tutti insieme”, conclude.

Aldo Milesi 

1 commento

Commenta