Luca Zaia candidato della Lega in VenetoRoma, 2 mar – Fra la piazza di Roma e il consiglio federale della Lega Nord, per Matteo Salvini era incredibilmente il secondo passaggio quello più arduo da superare. Eppure il segretario leghista ce l’ha fatta anche oggi.

Il nodo, si sa, era quello del Veneto, con il ribelle Flavio Tosi che intendeva mettersi di mezzo rispetto alla candidatura di Luca Zaia alle regionali. Alla fine, però, Salvini l’ha spuntata: il governatore uscente sarò di nuovo il candidato del Carroccio in Veneto. Il consiglio federale del partito lo ha incoronato all’unanimità.


C’è di più: al primo cittadino veronese, il massimo organo decisionale leghista ha dato una sorta di ultimatum e una settimana di tempo per decidere tra il movimento e la sua fondazione “Ricostruiamo il Paese”. Per la Lega c’è incompatibilità tra le due cose, Tosi dovrà scegliere il partito o la fondazione.

Vince Salvini, quindi. E con lui la sua linea. Già perché al di là della questione pure molto concreta delle candidature in Veneto, era di tutta la linea complessiva del partito che il leader doveva rendere conto.

Malgrado i successi evidenti – crescita dal 3 al 15% nel giro di pochi mesi, protagonismo assoluto nella scena politica attuale, sorpasso su Forza Italia – Salvini continua infatti a trovare qualche resistenza proprio in via Bellerio, dove il superamento di certi temi classici leghisti (peraltro mai rinnegati dal segretario) in direzione di un modello stile “Front national italiano” ha suscitato qualche mal di pancia. Per i quali, tuttavia, i risultati concreti sono la miglior medicina.

E infatti il clima attorno al segretario si sta rasserenando. Anche il governatore della Lombardia Roberto Maroni, alla fine, ha parlato in favore di una composizione dei contrasti, toccando un altro dei nodi politici: “CasaPound? La piazza era la piazza, chi voleva venire poteva venire, il tema era ‘Renzi a casa’. A me interessa il giudizio dei cittadini, il resto sono commenti che non modificano la posizione di Salvini che ha aumentato i consensi della Lega”, ha dichiarato.

Giuliano Lebelli

Commenti

commenti

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here