Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 ott – Fratelli d’Italia terzo partito, dopo Lega e Pd. La formazione guidata da Giorgia Meloni avrebbe quindi superato il Movimento 5 Stelle, stando all’ultimo sondaggio realizzato da Index Research per Piazzapulita di Corrado Formigli. Dalla rilevazione risulta che FdI conquista il 16,2% delle intenzioni di voto, mentre i grillini si fermano al 16%. Già alle recenti regionali la Meloni aveva sorpassato quasi ovunque i pentastellati, ora il trend – almeno secondo il sondaggio – sarebbe nazionale.

Lega prima (24%), seguita dal Pd (20%). Forza Italia ferma al 6,1%

La Lega di Matteo Salvini si conferma in testa, con il 24% di consensi, seguita dal Partito democratico di Nicola Zingaretti, fermo al 20,5%. Dopo FdI e M5S troviamo Forza Italia di Silvio Berlusconi, che secondo il sondaggio è al 6,1% delle preferenze. Per restare nel centrodestra, Cambiamo! del governatore ligure Giovanni Toti intercetta l’1,4% dei voti. Quanto vale quindi la coalizione di centrodestra? Il 47,7% dei voti, in vantaggio dunque sull’attuale maggioranza giallofucsia che non va oltre il 43% delle intenzioni di voto.

Renzi, Calenda, Sinistra, Verdi e +Europa: tutti sotto il 4%

Restando in ambito centrosinistra, la Sinistra (3,5%), secondo il sondaggio batterebbe sia Azione di Carlo Calenda (3,1%) sia Italia Viva di Matteo Renzi (3%). Entrambi al 2% poi troviamo Verdi e +Europa, mentre tutti gli altri partiti messi assieme valgono il 2,2%. Va da sé che con una riforma della legge elettorale con sbarramento al 5% tutti questi partitini di centrosinistra e sinistra rimarrebbero fuori dal Parlamento. Rimane molto alta, infine, la percentuale degli indecisi e degli astensionisti: secondo il sondaggio Index il partito del non voto sarebbe il più forte, rappresentando il 39% degli elettori.

Fiducia leader: Conte primo (42%), Meloni seconda (35%), terzo Salvini (29%)

Infine, per quanto riguarda la classifica della fiducia, il leader più apprezzato è ancora il premier Giuseppe Conte con il 42% delle indicazioni. Anche qui grande risultato della Meloni, che si piazza seconda al 35%, mentre Salvini, con il 29%, deve accontentarsi del terzo posto. Zingaretti si ferma al 20%, stessa percentuale di consensi Berlusconi. Altra coppia, Calenda e Di Maio al 19%, mentre l’ex premier Renzi è ultimo in classifica con il 15%.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta