Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 apr – “Tenere chiusa tutta Italia tutto il mese di aprile è un sequestro di persona“: Matteo Salvini torna alla carica contro il ministro della Salute Roberto Speranza. “E’ inaccettabile sentire dire da qualche ministro per scelta politica oggi per tutto aprile non se ne parla. Non è moralmente equo e non è su base scientifica. Se Speranza dopo Pasqua continuerà a intestardirsi sul rosso a prescindere dai dati fa un torto agli italiani. E’ una scelta politica e ideologica probabilmente qualcuno preferisce tenere tutto chiuso per scelta ideologica a prescindere. Sono stufo di scelte ideologiche e politiche sulla pelle degli italiani“. Così il leader della Lega intervenuto ad Aria Pulita su 7 Gold. 



Riaperture negate e fascia gialla abolita, lo scontro Salvini-Speranza

Non si placa dunque lo scontro tra Salvini e il ministro della Salute, principale responsabile dell’abolizione della zona gialla fino al 30 aprile. Il leader della Lega dal canto suo annuncia che parlerà con il premier Mario Draghi subito dopo Pasqua per programmare le riaperture laddove i dati sulla pandemia lo consentiranno. Speranza invece non molla di un millimetro e anzi afferma che allo stato attuale non può sbilanciarsi su una data per le riaperture.

Salvini incontrerà Draghi: “Occorre riaprire dove si può riaprire”

“Noi ci rimettiamo ai dati scientifici – ribadisce Salvini -. Quello che abbiamo chiesto al governo Draghi è che dopo Pasqua, in base ai dati scientifici, occorre riaprire dove si può riaprire“. “Non è possibile che, se Speranza vede rosso, se Franceschini vede rosso, sia tutto rosso. In quelle città occorre riaprire, non c’è Speranza che tenga”, fa presente il segretario leghista. “La scienza è scienza: se c’è una città a rischio con ospedali pieni è chiaro che non puoi riaprire. Ma, se non è così si deve farlo”, ribadisce.

Il leader della Lega: “Con premier ottimo rapporto, complicato con ministri di sinistra”

A chi gli chiede, infine, dei rapporti con i componenti del governo, Salvini risponde: “Io con Draghi ho un ottimo rapporto. Un conto è una persona pragmatica come Draghi che ha cambiato Arcuri, i codici Ateco. Con qualche ministro di sinistra è invece complicato, con qualcuno per cui l’ideologia prevale sulla scienza è difficile”, conclude.

Adolfo Spezzaferro



La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Salvini il re dei coglioni italiani… ma non stai con il governo insieme a SbeLranza??? e poi coglione del cazzo vai a farti fottere imbecille incompetente di merda…. come tutti i coglioni come te che ti hanno votato e che come caproni imbalsamati coglioni continueranno a votarti… CRETINO DI MINCHIA MA ALMENO LO CONOSCI ART. 13 DELLA COSTITUIZIONE sei i coglionissimi italiani coniglissimi topastri fossero meno caconi non si auto-sequestrerebbero, cretino di babbo di minchia di SALVINI solo un atto motivato da parte dell’autorità giudiziaria ti può limitare la libertà PERSONALE…. QUINDI ITALIANI COGLINISSIMI DI MERDA E CACONISSIMI CACASOTTO MONGOLOIDI DEL CAZZO SCHIAVI IDIOTI ITALIOTI… USCITE… FATE QUELLO CHE CAZZO VI PARE…. POI FATE RICORSO…. E POI AI COGLIONISSIMI CRIMINALI MAFIOSI MASSONI GIUDEI CIRCONCISI DEL CAZZO CHE VI FARANNO UNA MULTA LI POTETE DENUNCIARE E QUERELARE PER ABUSO D’UFFICIO, ABUSO DI AUTORITA’ VIOLENZA PRIVATA,MINACIA E ART, 283 DEL CODICE PENALE… USCITE VIVETE E FASTE TUTTO IL CONTRARIO DI QUELLO CHE VI DOICO STI COGLIONAZZI TIPO SALVINI SPERANZA MELONI GRILLO VASCO ROSSI MENTAN SERVEGNINI CAPUA BURLONI BRUSAFERRO RICCIARDI REZZA MIOZZO ARCURI CURCIO FAGIOLO ETC ETC ETC

Commenta