Roma, 24 feb – “Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato il Consiglio supremo di Difesa, al Palazzo del Quirinale, per oggi, 24 febbraio 2022, alle ore 16.30“. Così una nota del Colle annuncia quello che è un passaggio obbligato del capo dello Stato in merito all’attacco militare della Russia in Ucraina.

Ucraina, Mattarella convoca il Consiglio supremo di Difesa

Il Consiglio supremo di Difesa è l’organo preposto all’esame dei problemi generali politici e tecnici attinenti alla sicurezza e alla difesa nazionale. Come è noto, è presieduto dal capo dello Stato ed è composto dal presidente del Consiglio dei ministri, dai ministri per gli Affari esteri, dell’Interno, dell’Economia, della Difesa e dello Sviluppo economico e dal capo di stato maggiore della Difesa.

In corso a Palazzo Chigi la riunione del Comitato per la sicurezza della Repubblica

Intanto è in corso la riunione del Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica, convocata dal premier Mario Draghi alle 10 a Palazzo Chigi. Nella sede del governo sono arrivati il sottosegretario con delega alla sicurezza della Repubblica Franco Gabrielli e la direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza Elisabetta Belloni. Prendono parte alla riunione anche alcuni ministri della Repubblica tra cui il titolare della Difesa Lorenzo Guerini, dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, della Giustizia Marta Cartabia, dell’Economia Daniele Franco.

Ludovica Colli

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. Per la sicurezza della Repubblica basta uscire dalla Nato, espropiare le basi #USA in territorio Italiano e rimandare gli occupanti da dove sono venuti, dichiarare la neutralità e difendere i Nostri confini con ogni mezzo.

    Le vostre chicchiere stanno a zero caro Mattarella.

    Le lascio un pensierino, metto il link così i ragazzi de Il Primato sono scagionati in partenza 😀
    https://www.plurk.com/m/p/orauwc

    buona lettura, ammesso che sappia leggere viste le lacune evidenti in diritto costituzionale recuperabili con un po’ di lettura.

Commenta