Il Primato Nazionale mensile in edicola

Genova, 29 giu – Vaccino in vacanza, al via dal primo luglio l’accordo tra Liguria e Piemonte. “E’ il primo accordo in tal senso che diventa operativo: dal primo di luglio se un cittadino piemontese viene in vacanza per almeno due settimane in Liguria o se un cittadino ligure predilige le montagne del Piemonte potrà accedere al servizio vaccinale della Regione confinante”. Ad annunciarlo il governatore ligure Giovanni Toti in videoconferenza congiunta con il governatore del Piemonte Alberto Cirio.



Vaccino in vacanza, dal primo luglio operativo l’accordo Liguria-Piemonte

Dal primo luglio dunque sarà operativo l‘accordo sulla reciprocità vaccinale in ambito turistico tra le due regioni confinanti. “L’accordo fatto segue le linee guida nazionali e fa da apripista per altre regioni d’Italia che lo ritengono opportuno. Un accordo – sottolinea Toti – che va in aiuto in un momento in cui, almeno in regioni come Liguria e Piemonte, la campagna vaccinale sta rallentando. Un’agevolazione che mette tutti quanti più al sicuro rispetto ai rischi che si corrono”. Un’intesa che ovviamente va anche a promuovere il turismo, settore duramente colpito da mesi e mesi di lockdown e chiusure.

Black Brain

Toti: “Mettiamo sistema a disposizione del resto del Paese”

L’accordo inoltre – suggerisce il governatore ligure – “è un sistema che mettiamo a disposizione del resto del Paese, perché se altre regioni volessero seguire questo esempio avrebbero già una serie di protocolli operativi che abbiamo elaborato nelle passate settimane”. Secondo le stime fornite dalla Regione Piemonte la platea di turisti liguri che si spostano in Piemonte per le vacanze è di circa 50mila persone, circa 250mila invece i piemontesi che raggiungono le coste liguri nei mesi estivi.

A breve l’accordo Liguria-Lombardia

A breve inoltre lo stesso tipo di accordo potrebbe essere siglato anche con la Lombardia. “Stiamo facendo le valutazioni, abbiamo trasmesso anche la bozza di quello che potrebbe essere un accordo al commissario Figliuolo, dopodiché prenderemo una decisione”. Così il governatore lombardo Attilio Fontana in merito all’intesa con la Liguria per la somministrazione delle secondi dosi del vaccino in vacanza. “Con Toti ne ho parlato perché mi ha chiamato – sottolinea Fontana -. Bisogna avere un po’ di calma e capire quanti saranno i vaccini e come saranno distribuiti. E’ il momento di fare le valutazioni con calma”.

Adolfo Spezzaferro

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta