Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 26 mar – Angelo Borelli è negativo al tampone per il coronavirus. Dopo l’allarme febbre di ieri, il capo della Protezione civile ha effettuato il tampone rino-faringeo per la ricerca del Covid-19, che ha dato esito negativo. Lo fa sapere in una nota la Protezione civile. “Ho ancora un po’ di febbre, ma conto di tornare quanto prima in dipartimento“, ha detto all’AdnKronos Borrelli, che da ieri si trova nella sua abitazione con una lieve influenza.

“Continuerà a lavorare dalla sua abitazione”

Il commissario per l’emergenza coronavirus, che attualmente continua ad accusare un lieve stato influenzale, “continuerà a lavorare dalla sua abitazione in costante contatto con il Comitato Operativo e l’Unità di Crisi“, si legge nel comunicato ufficiale. “Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà, come sempre, a garantire la massima operatività e a lavorare senza sosta sull’emergenza in atto”, conclude la nota. Non è chiaro tuttavia se Borrelli (o chi per lui) terrà la consueta conferenza stampa delle 18 (che ieri è stata sospesa) in cui si dà lettura del bollettino quotidiano sull’andamento dell’epidemia.

Gallera: “Bertolaso sta bene, benissimo. Ricoverato in via precauzionale”

Intanto l’assessore al welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera fa sapere che Guido Bertolasosta bene, benissimo. È stato ricoverato all’ospedale San Raffaele in via precauzionale“. L’ex capo della Protezione civile, nominato come consulente della Regione per portare avanti il progetto dell’Ospedale in Fiera Milano – che il governatore Fontana conferma che procede “a ritmi serrati” -, è risultato positivo al coronavirus due giorni fa, come ha annunciato lui stesso con un messaggio su Facebook. “A Milano non ha un appartamento, era collocato in un luogo non idoneo per l’isolamento. Per questo è stato portato al San Raffaele – chiarisce Gallera ad Agorà su Rai3 -. Ma sta bene, anche troppo, nel senso che chiama, dispone e agisce”.

Ludovica Colli

Commenta