Roma, 11 ott – Roberto Cingolani rassicura sul gas. L’Italia ne ha abbastanza per l’inverno, secondo quanto dichiarato dal ministro per la Transizione Ecologica, intervenuto al “Green Talks di Rcs Academy. Repower Eu verso l’Unione Energetica”. Il problema, però, saranno i prezzi.

Cingolani: “Il gas c’è, inverno tranquillo…”

Così parla Cingolani, come riportato dall’Agi: “Dovremmo essere in grado di fare una stagione invernale tranquilla”, aggiungendo che “abbiamo messo in sicurezza il paese”. La rassicurazione punta sul fatto che “gli stoccaggi sono pieni”, riferendosi ovviamente al gas. Quanto alla situazione in ambito Ue, si continua a parlare del tetto ai prezzi: “L’Europa è complessa” ma sul price cap “stiamo convergendo, credo si possa giungere ad una conclusione, un pò di compromesso, che contribuirà fortemente a limitare i costi”. Il tetto sarà “un intervallo entro il quale il TTf potrà variare senza avere picchi di volatilità assurdi”.

“…ma ci costerà”. E caro

Sembra quasi un racconto all’acqua di rose, ma evidentemente non è così. Il ministro è costretto ad ammettere “avremo problemi sui prezzi”. Cosa che, più o meno, sappiamo tutti. Poi ha aggiunto: “Se il 20 si conclude bene sul price cap, avremo risolto la situazione”, e “la Commissione europea è stata lenta, poi ha accelerato”. Dalla crisi bestiale non si scappa: “Purtroppo non toglieremo la sofferenza a famiglie e imprese”. La chiosa del ministro lascia tutto tranne che ottimismo: “Sicurezze non ne ho, è una eredità che lascio. Se abbiamo il Gnl, se non saremo in grado di utilizzare la nave rigassificatrice sarà un vero e proprio suicidio”. In tal senso per il ministro è fondamentale il gassificatore di Piombino. Questo perché “è fondamentale che i rigassificatori vengano messi in funzione, ne va della sicurezza nazionale. Difficilmente continueremo ad avere rapporti commerciali con la Russia dopo quello che è successo”.

Alberto Celletti

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Sapete dirmi chi ha detto che il mondo è stato progettato per ospitare solo tre miliardi e mezzo di persone ?

Commenta