Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 17 mag – Non è ancora nato ma il futuro governo M5S-Lega ha già generato la paura dei mercati, i rimproveri della Ue e il rialzo dello spread. Segnali inequivocabilmente positivi in ottica sovranista, che generano simpatie anche oltre i partiti di riferimento di Luigi Di Maio e Matteo Salvini. E’ il caso di CasaPound, che attraverso il segretario nazionale Simone Di Stefano ammette di guardare “con interesse” alla formazione del nuovo esecutivo giallo verde, pur ribadendo la distanza sulle questioni fondamentali come l’italexit e l’uscita dall’Euro.
Qual è l’idea di CasaPound rispetto alla bozza di contratto di governo M5S-Lega? Sta nascendo un esecutivo “sovranista”? 
La formazione di questo nuovo governo sta facendo arrabbiare tutti: tra commentatori e opinionisti siamo quasi al terrore. Assistiamo al rialzo dello spread, al calo delle borse, ad economisti come Cottarelli che paventano l’ipotesi di soldi che non usciranno più dai bancomat se si opereranno determinate politiche…insomma le classiche minacce. 



Segnali che la direzione intrapresa è quella giusta?

Black Brain

In questo senso sì, ma è chiaro che poi andrà misurato nei fatti. Sul programma si possono scrivere tante belle cose, altro è attuarle una volta al governo. Sappiamo che all’interno di M5S e Lega poi, ci sono poteri che spingono in un’altra direzione. Però ecco non ci mettiamo insieme a poteri forti, Ue, finanza etc a criticare questo governo affinché fallisca. Noi vogliamo sempre il bene dell’Italia.

Come andrà dunque alla prova dei fatti? Già dalle diverse bozze si percepiscono alcuni “piccoli” dietrofront, come sull’Euro…

Sulla sovranità monetaria non saranno sicuramente duri come lo saremmo noi. Però c’è anche da dire che in questa fase in cui sono in attesa dell’incarico potrebbe avere un senso rimanere in sordina, visto che il governo nascente è debole in ogni caso. Prima di avere un esecutivo in mano anche io sarei soft. Alla prova dei fatti invece capiremo che indirizzo prenderà questo governo, ma non mi sento di criticare a priori. E’ chiaro che se noi avessimo avuto il 52% degli italiani dalla nostra part saremmo andati da Mattarella a dirgli “ti sta bene questo premier? Altrimenti si torna al voto, prendiamo molto di più e modifichiamo anche la Costituzione”. Ecco una forzatura su questo andava fatta, su questo serviva più coraggio. 

Quale sarà quindi l’atteggiamento di CasaPound rispetto a questo governo sulla carta “bipopulista”?
Noi continueremo a proporre il nostro programma elettorale, non solo sull’uscita dall’Euro. Serve il Reddito Nazionale di Natalità per riempire davvero le culle, spingeremo su questo cercando anche di influenzare il governo. Ad esempio nella bozza di programma si parla di sgomberi ma manca il Mutuo Sociale, non c’è una soluzione per dare la possibilità alle giovani coppie di mettere su famiglia né un piano casa degno di questo nome, la costruzione di nuovi alloggi popolari etc. Continueremo insomma a batterci per la sovranità chiedendo agli elettori di darci ancora più forza. 

Esiste ancora il centrodestra. Ti soprende Berlusconi che si riscopre un ultras europeista e attacca Salvini?

Se ancora esiste sta esalando l’ultimo respiro. Se questo governo M5S-Lega nascerà l’ex Cav farà opposizione per recuperare voti. Anche per questo guardiamo co favore alla nascita di questo governo, sicuramente Salvini e M5S sull’Europa sono più vicini di quanto non lo sia la Lega con Forza Italia. Gli argomenti di gente come Brunetta, che parla di rischi per i risparmiatori italiani sono gli stessi che usarono contro Forza Italia per il “golpe” del 2011. Ma per Berlusconi evidentemente lo spread è come il colesterolo, cattivo contro di lui ma buono contro i suoi avversari politici. 
a cura di Davide Romano

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. Sarà, ma io non ci vedo niente di buono: un governo formato da m5s, movimento non molto occultamente manovrato dai mondialisti, e dalla lega, movimento che nel dna è liberista e federalista = sistemico al mondialismo, non vedo come possa andare veramente contro l’ue… e cominciare un serio percorso politico/finanziario/industriale/culturale per far rinascere il paese.
    Il cav. poi si è defilato un attimo e… tac! diventa rieleggibile, prima del previsto… mah!, mi sa tanto che alta massoneria ci cova… prezzo per non rompere le scatole al nuovo governo che avrà il compito di affossare definitivamente la nazione?

  2. In ogni caso vedere comunistelli raglianti , piddini vari in crisi isterica , pennivendoli servi che sbraitano e burocrati con attacchi di colite spastica mi mette di buon umore………. durerà poco poiché la fine dell’Italia è già scritta…….. fra feccia africana e non, sodomiti e radical chic il solco scavato ha intaccato il sangue italico,marcio e putrescente, mentre i patrioti sono dileggiati e allontanati dai programmi che contano……… bastasse CP a salvare il suolo italico sarebbe un sogno ma dovremmo rimboccarci le maniche tutti quanti……. speriamo di essere ancora in tempo.

  3. Questo governo e’ la prova che l’ intellighenzia tanto intellighente non deve essere visto che non aveva
    preso in considerazione la possibilita’ che potesse nascere un esecutivo del genere.
    Del resto l’elezione di Trump e la brexit sono la dimostrazione che questi inutili idioti cercano di orientare le opinioni piu’ che interpretare la realta’.Spero che il governo duri 5 anni e porti avanti la politica della destra
    sociale che sola ci puo’ salvare.

Commenta