Roma, 27 mag – Elisabetta Gualmini, vicepresidente Pd della regione Emilia-Romagna e nota opinionista televisiva, ne è sicura: “O stiamo con l’Europa o stiamo con il popolo”. Tertium non datur, ma soprattutto il problema del governo Lega-M5s è proprio questo: sembra stare dalla parte del popolo e non dell’Ue.
Parole talmente assurde da non essere credibili, qualcuno potrebbe pensare a uno scherzo di cattivo gusto. Possibile che un politico italiano arrivi ad affermare che le forze parlamentari elette dai cittadini italiani debbano privilegiare i rapporti con Bruxelles preferendoli agli interessi del popolo italiano? Ebbene si, la Gualmini, che è pure professore ordinario di Scienza Politica all’Università di Bologna, ne è proprio sicura. “Essere amici del popolo e tutti gli slogan cari a Lega e 5 stelle” – ha detto l’esponente del Pd a Matrix – “questo è impossibile da tradursi in pratica, perché o si sta da una parte o si sta dall’altra”.

Alessandro Della Guglia

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta