Il Primato Nazionale mensile in edicola

Bruxelles, 16 ott – Come era prevedibile, la Commissione europea stronca con largo anticipo la manovra italiana a poche ore dall’invio da parte dell’Italia del Draft Budgetary Plan 2019, il documento che riassume tutte le principali misure che il governo inserirà nella prossima legge di Bilancio. Una bocciatura annunciata, insomma.
Se accettassimo il derapage” previsto dalla manovra rispetto alle regole europee – una deviazione dai vincoli di bilancio, insomma – ha detto il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, in un incontro con la stampa audiovisiva italiana, “alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie e invettive con l’accusa di essere troppo flessibili con l’Italia“.
La dinamica della finanza pubblica italiana “mi dà molte preoccupazioni” ma “non abbiamo pregiudizi: ne discuteremo con l’Italia come facciamo con tutti gli altri Paesi”, ha aggiunto il numero uno dell’esecutivo Ue annunciando che oggi pomeriggio avrà un colloquio telefonico con il premier Giuseppe Conte.
Siamo soltanto all’inizio. Domani il commissario Ue agli affari Economici e monetari (che da giorni attacca l’Italia sui conti pubblici) Pierre Moscovici sarà a Roma per incontrare il ministro dell’Economia Giovanni Tria.
A fine mese, poi, arriveranno i giudizi delle agenzie di rating sul debito sovrano e molto probabilmente si tratterà di un downgrade, di un’altra bocciatura. E i mercati banchetteranno.
Adolfo Spezzaferro

7 Commenti

  1. L’Europa è già morta, l’hanno uccisa i sinistri con alle loro azioni meschine ed ipocrite,con la loro politica immigrazionista che ha portato morte,attentati e criminalità…….. Ci hanno rubato il sangue dalle vene,ci hanno portato via con l’euro la nostra ricchezza , ci hanno fatto vivere da schiavi fra sacrifici e privazioni mentre francesi e tedeschi raddoppiavano le loro ricchezze…………..beva pure l’ubriacone, la sua festa sta per finire.

  2. L’ubriacone e sodali sono terrorizzati; dato che spendendo in deficit l’economia andrà meglio, le loro balle fatte per arricchire gli usurai stranieri al fine di far svendere tutti i beni pubblici e privati italiani rimasti, saranno evidenti all’ opinione pubblica.

Commenta