Roma, 9 ott – L’ex sottosegretario alla Difesa leghista Raffaele Volpi è stato eletto presidente del Copasir, il Comitato parlamentare sui servizi segreti. Sei i voti a favore, tre le schede bianche e un voto per Elio Vito, di Forza Italia. Solo ieri il centrodestra aveva trovato l’intesa sull’ex esponente del governo gialloverde, ma poco prima del voto erano stati sollevati forti dubbi nella maggioranza giallofucsia (soprattutto tra i 5 Stelle) sull’ipotesi di affidare l’incarico a un membro della Lega, visto che il partito è coinvolto nell’inchiesta sui presunti fondi russi. Le tre schede bianche sono state per l’appunto quelle dei pentastellati. A sostegno del candidato del centrodestra hanno votato anche il Pd e Iv.

Ufficio presidenza convocato per settimana prossima

Il presidente nominato ha indetto la convocazione di un ufficio di presidenza all’inizio della settimana prossima anche per discutere sulla possibile convocazione del premier Giuseppe Conte riguardo ai contatti Usa con i servizi italiani sulla vicenda Russiagate. Il presidente del Copasir è tradizionalmente scelto tra i membri dell’opposizione a scrutinio segreto e per la sua elezione è necessaria la maggioranza assoluta dei componenti, ossia sei voti. Il Comitato è composto per legge dal 50% da membri di maggioranza e dal 50% da parlamentari di opposizione.

Adolfo Spezzaferro

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta