Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 9 gen – La grande fuga dal M5S prosegue spedita. Oggi altri due deputati grillini hanno detto addio al movimento in caduta libera nei sondaggi, passando al Gruppo Misto della Camera. Dunque non al Senato dove la maggioranza giallofucsia inizia ad essere piuttosto risicata. A cambiare casacca sono i parlamentari Massimiliano De Toma e Rachele Silvestri, che secondo alcune fonti avrebbero già comunicato la decisione al presidente grillino della Camera, Roberto Fico.



I numeri della diaspora

I due fuoriusciti sono soltanto gli ultimi di una lunga serie di parlamentari che hanno detto addio ai Cinque Stelle. La scorsa settimana hanno salutato il movimento Nunzio Angiola e Gianluca Rospi. Due giorni fa Santi Cappellani. Dall’inizio della legislatura il M5S ha perso ben 22 parlamentari, di cui 10 senatori e 12 deputati. Alla Camera soltanto nei primi giorni del 2020 le defezioni sono state 5. Un’emorragia che non sembra però destinata ad arrestarsi, anzi.

Black Brain

Parliamo di numeri che per adesso non pesano troppo sulla tenuta della maggioranza, ma che neppure troppo alla lunga potrebbero incidere eccome. In serata non a caso è in programma un’assemblea del M5S con Luigi Di Maio. Prevedibili momenti infuocati, perché verosimilmente si parlerà anche della crisi generale che sta vivendo un movimento che meno di due anni fa era il primo partito in Italia e oggi si ritrova a pezzi. E soprattutto continua a perdere pezzi.

Eugenio Palazzini

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta