Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 6 set – “Non è liberta scegliere di mettere a rischio la vita degli altri“: è il monito del presidente della Repubblica Sergio Mattarella rivolto ai no vax. Intervenuto all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Pavia, il capo dello Stato usa parole forti contro chi non si è ancora vaccinato e fa un assist al governo Draghi sull’obbligo vaccinale.



Il monito di Mattarella contro i no vax

Finora Mattarella non era stato così duro nei confronti dei cosiddetti no vax. Il Presidente ha parlato di limitazione della libertà altrui nello scegliere di non vaccinarsi, pretendendo al tempo stesso di poter vivere come gli altri. “Non si invochi la libertà per sottrarsi alla vaccinazione, perché quell’invocazione equivale alla richiesta di licenza di mettere a rischio la salute altrui e in qualche caso di mettere in pericolo la vita altrui – è il monito di Mattarella -. Chi pretende di non vaccinarsi – naturalmente con l’eccezione di coloro che non possono farlo per motivi di salute – e comunque di svolgere una vita normale, frequentando luoghi condivisi, di lavoro, di intrattenimento, di svago, in realtà costringe tutti gli altri a limitare la propria libertà, a rinunziare a prospettive di normalità di vita”.

La condanna delle minacce: “Vanno sanzionate con doveroso rigore”

Il capo dello Stato poi condanna gli episodi di violenza da parte dei cosiddetti no vax. “Non posso non dire una parola sui fenomeni e sulle espressioni di violenza, di minacce che affiorano in questo periodo contro medici, contro scienziati, contro giornalisti, contro persone delle istituzioni. Sono fenomeni allarmanti e gravi che vanno contrastati con fermezza”, afferma. “La violenza e la minaccia di violenza va anche sanzionata con doveroso rigore, per tutelare coloro che – la stragrande maggioranza dei nostri concittadini – ha adottato comportamenti responsabili, avvertendo il comune dovere di solidarietà”.

Una moral suasion pro vax iniziata a luglio 2020

Le parole di Mattarella sono il culmine di una moral suasion iniziata alla cerimonia del Ventaglio del luglio 2020. Quando il capo dello Stato aveva detto che “la libertà non è il diritto di fare ammalare gli altri”. Alla stessa cerimonia del luglio di quest’anno, poi, aveva ribadito che vaccinarsi è un dovere civico e morale. Ancora, il 20 agosto al Meeting di Rimini Mattarella ha difeso a spada tratta il vaccino: “E’ lo strumento più efficace di cui disponiamo per difenderci”, perché “la responsabilità comincia da noi”. Ora la ferma condanna di chi non si vaccina: mette a rischio la vita altrui.

Obbligo vaccinale, ora Draghi ha la strada spianata (Lega permettendo)

Insomma, dal Colle arriva un placet più che esplicito all’obbligo vaccinale. Ora il premier Mario Draghi ha davvero la strada spianata. Anche se per rendere obbligatorio il vaccino la strada in Parlamento è lunga (e impervia, visto il no della Lega). Inoltre tale obbligo sarebbe assolutamente inutile, oltre che odioso. Sì, perché la cosiddetta immunità di gregge – dati alla mano – è davvero dietro l’angolo.

Adolfo Spezzaferro

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

13 Commenti

  1. Avrei capito un virologo vip top star che pronunciasse “Non è liberta scegliere di mettere a rischio la vita degli altri“, ma mi sarei aspettato Il Capo di una Nazione che invece dichiarasse “la libertà è potere scegliere di non vaccinarsi, sapendo di mettere a rischio solo la propria vita e non quella degli altri”. Credo che questo Paese sia ormai crollato più in basso dei programmi televisivi (ir)reality, gossip, ecc., e ciò mi provoca angoscia.

  2. con il dovuto rispetto per il PdR, Mattarella non ha proprio capito nulla in termini epidemiologici.

    fermo restando che tra qualche settimana si assisterà ad una ECATOMBE di anziani vaccinati all’inizio dell’anno quindi ormai senza copertura immunitaria…

    che questo vaccino non serva a “proteggere” gli altri ma SOLO eventualmente NOI STESSI è ormai assodato non solo da esperimenti sociali come quei concerti green pass only in Olanda e GB con MIGLIAIA di contagiati proprio al concerto…

    ma dal fatto che con oltre il 70% della popolazione vaccinata in Italia (ci dicevano che questa era la soglia per raggiungere l’immunità di gregge) TUTTI i dati attuali sono peggiori rispetto a quelli di un anno fa esatto,dai positivi,alle ospedalizzazioni,alle terapie intensive ai morti.

    una semplice verifica sulla pagina twitter della vostra bravissima Totolo,che riporta dati UFFICIALI sarà assolutamente emblematica.

    ma poi…se questo vaccino davvero funzionasse come protezione individuale,di cosa si dovrebbe avere paura ?

    perchè se “funzia” i vaccinati dovrebbero essere tutti protetti,giusto ?

    sarebbe come se Mattarella si lamentasse perchè il Re del Belgio va in bicicletta da solo,senza disporre di un esercito di Corazzieri

    e con questo mettesse la vita di Mattarella in pericolo.

  3. E allora come mai gira tutta questa droga lecita (alimentare e farmacologica) ed illecita da decenni, caro Mattarella, capo della Magistratura ? Quella è liberale, fa bene agli altri ? Non sovviene che sia una primaria concausa di debolezza comunitaria, anche di fronte al sino-virus o a qualsiasi altro grave prevalere microbico?
    Si pensi prima a proteggere i soggetti indeboliti irrimediabilmente dal forzato progresso tecnico-scientifico occidentale (e che difficilmente moriranno normalmente nel proprio letto!), assumendosi o facendo assumere precise responsabilità, prima di coinvolgere tutti verso tentativi alla viva il parroco operaio! E’ complesso adesso, ma almeno ammettete che dovevate pensarci prima! Soprattutto se desiderate collaborazione. Grazie maestà!

  4. La vita che viene messa a rischio è quella degli italiani costretti a fare da cavie ad una terapia genica sperimentale che ha già causato in europa, secondo le statistiche ufficiali, circa 20 mila morti e centinaia di migliaia di effetti collaterali.E questo malgrado che spesso venga detto” non c’è correlazione!”
    Del resto non c’è da sorprendersi dato che iniettano la proteina spike che è proprio quella del virus che causa la malattia.
    Non è libertà vivere in un paese che ci obbliga a iniettarci nel corpo una sostanza non sperimentata a fondo, pena l’esclusione sociale e da beni comuni quali musei, siti archeologici,etc
    Chi promuove a senso unico questi farmaci senza contradditorio,come ad esempio certe tv e giornali con i loro opinionisti,nella realta’ fà della pubblicità occulta che ha gia’ reso miliardi alle ditte che vendono questa roba

  5. Il presidente ha mentito pubblicamente. Ha detto cose totalmente prive di fondamento scientifico e logico al solo fine di propagandare la vaccinazione di massa totale. C’è li scopo di vaccinare tutti per eliminare il gruppo di controllo, in caso di gravi effetti collaterali nel medio termine?

  6. Ma Mattarella dove vive? Li ha capiti i motivi di chi non si vaccina? E ha capito che ci si contagia comunque? Siamo senza speranza..questo presidente non è degno di essere il tutore della costituzione

  7. I commenti precedenti sono chiarissimi, il problema che questo signore non rispetta il ruolo che copre, è, ed è sempre stato di parte da quando è al colle, ma quello che sta farneticando adesso mi sembra anche grave, negare la libertà da parte sua è comunque un’affermazione grave, ultimamente mi sembra che si stia lasciando andare ad affermazioni poco corrette per una parte di Italiani che comunque dovrebbe rispettare visto la carica, ma con il siparietto di questi giorni con Benigni, siamo veramente al ridicolo.

  8. Ma che rischio!

    Basta cazzate!

    I vaccinati sono immuni quindi non corrono nessun rischio, i non vaccinati per scelta si assumono consapevolmente il rischio.

    O sono tutte cazzate quelle che “il vaccino rende immuni”? 😛
    https://notizie.virgilio.it/covid-vaccinati-doppia-dose-ricoverati-1493537

    E la pandebufala è stata fatta solo più ossessionante rispetto al 2009 https://massimosconvolto.wordpress.com/2010/01/19/linfluenza-mediatica/
    per evitare la figura di m…a già fatta al tempo
    https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2010/11/06/vaccini-il-grande-flop-influenza-non.html
    e giustificare soldi dei contribuenti sprecati in vaccini utili solo ai bilanci delle case farmaceutiche
    https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/10/23/influenza-fa-bene-big-pharma.html
    anziché spesi per servizi ai cittadini come dovrebbe essere?

    Caro #Mattarella “Un bel tacer non fu mai scritto” lo tenga a mente.
    Evita anche figure da ignorante se i vaccini servissero perché chi è vaccinato non corerebbe rischi quindi non subirebbe nessun danno da non vaccinati.

  9. Infatti mica è Sommo Garante della Costituzione e delle istituzioni democratiche.

    E’ sottosegretario al commercio estero #USA

    Il suo silenzio assenso al mio suggerimento

    “A questo punto, posto che i politici per mantenere la poltrona stanno arrivando a dire tutto e il contrario di tutto, se qualcuno (opinione personale ex art. 21 Cost.) volesse smettere di fare il Sottosegretario agli Affari Esteri #USA e sciogliere le Camere visto che nulla osta, non essendo in scadenza di mandato, ridando agli #Italiani quella voce che con le museruole, scusate, mascherine si è cercata di levare…

    Al Suo buon cuore.”

    datogli qui
    https://massimosconvolto.wordpress.com/2021/01/18/incomprensibile/

    pare confermarlo con assoluta certezza.
    Purtroppo per gli Italiani 🙁

Commenta