Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 12 ott – Il presidente della Repubblica è intervenuto nuovamente nella polemica politica, prendendo le difese dei tecnici contro il governo Lega-M5S. “Le autorità indipendenti prescindono dalle scelte politiche a garanzia di tutti“. A poca distanza dallo scontro tra il governo gialloverde e la Banca d’Italia e, prima ancora, l’Ufficio parlamentare di bilancio, che avevano criticato duramente la legge di Bilancio, Sergio Mattarella lancia una nuova bordata contro Palazzo Chigi: “Troppo potere inebria“, è il suo commento.
Il capo dello Stato si è rifatto – tanto per cambiare – alla Costituzione, affermando che deve essere usata per creare “una condizione di equilibri”. “C’è un sistema complesso di pesi e contrappesi, come insegna la nostra Costituzione – spiega Mattarella – la storia insegna che l’esercizio del potere può provocare il rischio di fare inebriare, di perderne il senso del servizio e di fare invece acquisire il senso del dominio nell’esercizio del potere“.
Le varie authority di tecnici e organismi di Palazzo – diciamo – sono tutti contro il governo, che nella Nota di aggiornamento del Def fissa il rapporto deficit/Pil al 2,4% per il 2019. Questo serve per coprire la flat tax per le partite Iva, quota 100 per abolire la legge Fornero e il reddito di cittadinanza. Ma dall’Inps del solito Boeri a Bankitalia, sono tutti contrari ad aumentare il deficit. Ed ora Mattarella ne prende le difese. Lanciando l’allarme contro i rischi del potere che, in alcuni casi, può “provocare il rischio di fare inebriare, di perderne il senso del servizio e di fare invece acquisire il senso del dominio nell’esercizio del potere”.
Contro questo pericolo prospetta due antidoti. “Il primo è personale – spiega – una capacità di autodisciplina, di senso del limite, del proprio limite come persona e come ruolo che si esercita, un senso di autocontrollo di autoironia che è sempre molto utile a tutti. Il secondo è quello di meccanismi di equilibri che distribuiscono le funzioni e i compiti del potere tra più soggetti, in maniera che nessuno, da solo, ne abbia troppo”. “La nostra Costituzione conta molto sul primo aspetto, quello dell’autodisciplina e dell’autocontrollo, ma ha messo in campo una serie di meccanismi di articolazione del potere che garantiscono quell’obiettivo – conclude Mattarella – questo consente anche al capo dello Stato, al Presidente della Repubblica, di svolgere la funzione di garante del buon funzionamento del sistema in maniera adeguata, ma il merito è della Costituzione”.
Insomma, l’inquilino del Colle, in virtù della Costituzione, sembrerebbe deciso a non avallare in alcun modo la manovra economica giallo-verde.
Il ministro per gli Affari europei Paolo Savona, a modo suo, ha replicato alle parole di Mattarella. Il Quirinale difende Bankitalia?, gli hanno chiesto. E lui, allargando le braccia: “Meno parlo, meglio è“.
Le parole del Presidente sono state un invito a nozze per l’opposizione. La capogruppo di Forza Italia alla Camera, Maria Stella Gelmini ha dichiarato: “Mattarella dà una vigorosa tirata d’orecchie a Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Il governo abbassi i toni e la smetta di attaccare in modo sguaiato gli organi terzi previsti dalla nostra Costituzione”.
Adolfo Spezzaferro

7 Commenti

  1. Sono contento che finalmente la Gelmini abbia trovato una brava persona di riferimento nella carismatica figurina del presidente Mattarella.
    E’ bello sapere che c’è un presidente attento a che tutti siano rappresentati: ogni giorno mattarella si scaglia contro le televisioni pubbliche e private, i giornaloni di regime, junker ed il suo pub, il cugino d’oltralpe gerontofilo ecc.
    Il nostro presidente è li’ impavido a difendere gli interessi della Patria, che per lui evidentemente pero’ non corrisponde al popolo italiano ma a qualcosa d’altro, ma è in buona fede no, come la gelmini.

  2. In effetti sembra assai strano che il fratello di una vittima della mafia non voglia appoggiare un governo che desidererebbe fare
    Finalmente piazza pulita di corruzione , mafie , ingiustizie sociali
    ipocrisie,arrivismi ecc..Malgrado il nostro incomprensibile presidente Mattarella mi auguro che riescano i nostri volenterosi
    a portare a termine i loro progetti e la legislatura
    Auguri!!

  3. In Italia da Mussolini per arrivare a Renzi tutti quelli che vengono esaltati dalle folle finiscono appesi per le gambe, per davvero o in senso figurato. È solo questione di tempo.

  4. “Le autorità indipendenti prescindono dalle scelte politiche a garanzia di tutti“ dice Mattarella, di nuovo facendo il moralozzo! E le autorità ” indipendenti” per lui sono;
    -la commissione europea non eletta da nessun europeo con ex capi come Barros poi andati alla Goldman Sachs multata per produzione di titoli tossici?
    -la BCE che è privata ed in mano alla oligarchia finanziaria?
    -la banca d’italia(il minuscolo è d’obbligo) che è al 95% privata e che controlla le banche di proprietà degli stessi-cioè il controllato è il controllante anche?i
    -l’FMI che è emanazione dei banchieri centrali privati e proprietari anche delle banche private?
    -le società di rating che sono private e controllate sempre dai soliti finanzieri?
    Se queste dichiarazioni di Mattarella non sono “abuso della credulità popolare” cosa sono?

  5. Nei confronti della dittatura finanziaria privata oligarchica per Mattarella ci vuole “senso del limite” Cioè dobbiamo fargli fare i loro porci comodi e farci depredare di tutte le ricchezze pubbliche e private, giusto?
    Qualcuno ricordi a Mattarella che è il Governo che decide e non lui, dato che la nostra è una Repubblica PARLAMENTARE e non presidenziale e che il popolo sovrano elegge i suoi rappresentanti per farsi governare.Il Presidente del consiglio è responsabile degli atti dei ministri; questo lo dice la costituzione mentre dice sempre che il Presidente della Repubblica non è il responsabile degli atti del governo.Il presidente è responsabile solo in caso di alto tradimento della costituzione

  6. Dunque: “il potere può inebriare chiunque” tranne il partito pds… Questa l’ opinione si certe “alte sfere”!!!!! Buona fortuna! Italia!!!

Commenta