Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 1 apr – Giorgia Meloni va all’attacco del ministro della Salute Roberto Speranza, che dice che quest’anno stiamo meglio dell’anno scorso: “Lo vada a raccontare ai milioni di italiani in ginocchio a causa della loro disastrosa gestione dell’epidemia“. Così su Facebook la leader di Fratelli d’Italia risponde al ministro giallofucsia, che ha detto che “chi ci racconta che siamo messi come un anno fa dice una cosa clamorosamente non vera“.

Speranza nega l’evidenza, come se non sapesse che le chiusure le ha volute lui

Come se non sapesse che l’Italia resterà chiusa fino al 30 aprile proprio su sua (incessante) richiesta, il ministro della Salute nega l’evidenza e dice: “Ieri abbiamo superato le 10 milioni di somministrazioni di vaccini. C’è una accelerazione in corso. Stiamo provando a sviluppare tutte le energie di cui disponiamo sul nostro territorio per rendere più veloce possibile la campagna di vaccinazione, che è la vera arma per chiudere questa stagione così complicata“. A sentire l’esponente di LeU dunque quest’anno stiamo messi meglio perché c’è il piano vaccini.

Bar e ristoranti, albergatori e imprese del turismo sono chiusi da mesi

La realtà è ben diversa, purtroppo. Bar e ristoranti, albergatori e imprese del turismo in testa, ci sono attività chiuse da mesi. E che non riapriranno prima del 20 aprile (se tutto va bene). Settori che sono sul piede di guerra, perché oltretutto i cosiddetti ristori per le chiusure sono pochi spiccioli. Nonostante ci siano fior fiore di esperti che sconsigliano le chiusure e che anzi ritengono che con le varianti il virus debba diventare endemico, il governo Draghi tiene tutto chiuso. Altro che cambio di passo, come annunciato dal premier al suo insediamento. Al di là della Meloni – che fa il suo lavoro, ossia l'(unica) opposizione – il governo Draghi sul fronte del lockdown è in tutto e per tutto un Conte ter. Perché ci sono ancora i ministri giallofucsia contrari alle riaperture. E soprattutto c’è lui, Speranza (giustamente attaccato dalla Meloni), che a dispetto del nome continua a togliere ogni speranza agli italiani.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta