Roma, 29 set – Giorgia Meloni e Matteo Salvini hanno un incontro che è un vero e proprio vertice, a Montecitorio. La conversazione, come riporta l’Ansa, si è concentrata soprattutto sull’unità di intenti in vista della formazione del prossimo governo.

Meloni e Salvini: ecco cosa si sono detti a Montecitorio

L’incontro tra Meloni e Salvini è durato circa un’ora. La nota diffusa al termine del colloquio cita quanto segue: “Entrambi i leader hanno espresso soddisfazione per la fiducia data dagli italiani alla coalizione e hanno ribadito il grande senso di responsabilità che questo risultato comporta. Meloni e Salvini hanno fatto il punto della situazione e delle priorità e urgenze all’ordine del giorno del governo e del Parlamento, anche alla luce della complessa situazione che l’Italia sta vivendo”. In particolare, ciò che hanno tenuto a comunicare alla stampa entrambe le parti è che sia emersa una “grande collaborazione e unità di intenti”.

Niente nomi, per ora

Da parte di FdI, si sottolinea che “non si è parlato né oggi e né in questi giorni di nomi, incarichi, attribuzioni di deleghe né separazioni di ministeri e sono prive di fondamento retroscena di stampa su presunti veti, così come le notizie già smentite da Palazzo Chigi su un ‘patto’ Meloni-Draghi”. Se di nomi si sostiene di non parlare ai vertici, di sicuro di nomi si parla fuori. E il “toto ministri” non si ferma. In particolare ad essere molto “chiacchierato” è Antonio Tajani, che alcuni danno alla Difesa, altri come presidente della Camera. Torna in voga anche Giulia Bongiorno, papabile per la Giustizia ma anche per la Pubblica Amministrazione. Alla salute, si parla di Letizia Moratti. Per ora sono solo speculazioni, e nel corso di queste settimane ne vedremo tante.

Alberto Celletti

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta