Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 4 giu – Nicola Zingaretti, nuovo leader del Partito Democratico ma ancora governatore della Regione Lazio in carica, non è tra i presidenti più amanti delle regioni italiane.

Solo nono tra i governatori più amati

Sebbene il gradimento nei suoi confronti è cresciuto di quasi sei punti percentuali rispetto allo scorso anno anche alla luce della vittoria nelle primarie del Pd, viene comunque dietro  ai colleghi dell’Abruzzo, Emilia Romagna, Toscana e Sardegna e anche a quelli delle regioni del nord come Zaia, Fedriga, Fontana e Toti. Per questa ragione Zingaretti ha deciso di fare un po’ di “domande” ai cittadini del Lazio per testare il gradimento del presidente.

200mila euro di “ricerca di mercato”

Questa operazione, naturalmente, verrà affidata ai massimi esperti del settore e, come ovvio, un buon servizio merita un buon prezzo: costerà infatti oltre 200mila euro. Questa  “ricerca di mercato”, però, sarà pagata dalla Regione Lazio. Ergo, verrà pagata dagli stessi  contribuenti di cui Zingaretti vuole sapere l’opinione.

Due anni fa, altri 35mila

Due anni fa sempre la Regione Lazio targata Zingaretti mise a disposizione oltre 35mila euro per una campagna fotografica delle attività dell’amministrazione (ovvero, di Nicola Zingaretti stesso nelle vesti del presidente della Regione Lazio), ingaggiando un fotografo che seguisse passo passo tutti i dirigenti regionali in tutti gli eventi istituzionali in giro per la regione e per l’Italia. Quindi, il “vizietto” del restyling mediatico non è cosa nuova per il segretario del Partito Democratico  per seguire i vertici regionali in tutti gli eventi istituzionali. Anche questi 35mila euro, pagati dai “clienti” della Regione Lazio che, forse, avrebbero preferito che i fondi fossero stati stanziati meglio (questo spiegherebbe la posizione bassa di Zingaretti nella classifica dei governatori “più graditi” meglio di molti sondaggi …)

Ilaria Paoletti

2 Commenti

  1. Zingaretti chi? Ah adesso ricordo;”Mafia Capitale, l’audio che inchioda Zingaretti: “Si, prendevo soldi da Buzzi, era un mio amico”.Ricordiamo che ” Salvatore Buzzi è stato condannato nel giugno del 1980 per aver ucciso con 34 coltellate un suo complice a Roma”
    Ma che begli amici ha questo capo nuovo del PD!

Commenta