Il Primato Nazionale mensile in edicola

fascioRoma, 13 ago – Oh mamma, sono tornati i fascisti. No, non è proprio così, anche se ieri il mondo intero ha capito che l’Italia funziona diversamente. Durante gli inni nazionali in occasione del match di pallanuoto fra Italia e Croazia (vinto da quest’ultima per 10-7), sugli spalti è spuntata una bandiera tricolore italiana con al centro un’enorme aquila che sovrasta un fascio littorio. La bandiera della Repubblica Sociale Italiana. Il drappo è stato immortalato dalle telecamere della Rai e dalla regia internazionale. Scandalo e vergogna per i sinceri democratici di casa nostra, per l’ennesima volta di fronte alla eccezione italiana.

Nessun regime al mondo ha lasciato questo ricordo persistente e resistente malgrado repressioni, rieducazioni, reati d’opinione etc. Nessuna nazione al mondo continua a essere legata al proprio passato “proibito” in maniera tanto esplicita e plateale. È una cosa che succede solo con noi e che mette in ridicolo le pensate come quella, del tutto propagandistica, di Fiano, del Pd, che voleva bandire i gadget fascisti e mettere in galera chi avesse in cantina il vino del Duce. Un’impresa impossibile, perché questo tipo di antifascismo suona, da noi, come ideologico, fanatico, talebano, è qualcosa che non è radicato nella nostra coscienza popolare. L’Italia è diversa, diversa dal resto del mondo. E meno male.

Giorgio Nigra

39 Commenti

  1. Dopo la caduta dell’impero romano, l’Italia ha contato qualcosa nel mondo unicamente durante il ventennio fascista. I coglioni di casa nostra se ne devono fare una ragione !!!!!

  2. Grazie a coloro i quali hanno esposto i simboli dell’onore, che tutti conoscono e rispettano anche fuori dal nostro territorio nazionale.

  3. Grazie a chi ha sventolato la bandiera che porta i valori di ONORE. Ed ha mostrato al mondo che in Italia i veri italiani ci sono ancora.
    Onore a tutti Noi.
    Davanti a quella bandiera nei nostri cuori: Tutti presenti!

    • Ti sbagli, è corretta. Piuttosto, il fascio è repubblicano, non littorio come scritto nell’articolo. Tirata d’orecchie a Nigra. 😀

    • Ognuno è sempre la barzelletta di qualcun altro, non ho la pretesa di capirla né che lei capisca noi. Il fato dal mutabile fiato ce lo dirà. Awrivedowrci!

    • Voi comunardi invece, siete meno di una barzelletta. Siete dei relitti, degli zombi. Scorie di un’ epoca passata che ha prodotto orrore, la vostra ideologia ha fallito e strafallito, eppure siete ancora qui a rompere, peggio della gramigna. Andate a nascondervi, guerrieri da operetta, capaci soltanto di usare gli scudi umani come i vostri amiconi terroristi.

  4. È questo retaggio che differenzia noi Fascisti Italiani dalle porcate ispirate dal nazismo e dall’imbianchino austriaco.
    Il Duce incappo’ in un errore di valutazione ma era e rimane il più grande rivoluzionario ed il più grande Condottiero che il Popolo italiano abbia avuto dopo Cesare.
    W MUSSOLINI W Il Fascismo.

    • I fascisti che fanno gli antinazisti non li ho mai capiti. Credete davvero alle fandonie che vi hanno raccontato i vincitori della seconda guerra mondiale? Cosa andate cercando? Una legittimazione da parte di quelli che hanno appeso il Duce a testa in giù?…

      • Caro Martino,eppure non dovrebbe essere difficile capire, il nazismo è una ideologia scopiazzata dal Fascismo e basata sulla brutalità di pochi verso il propio Popolo,così semplicemente.

    • Dino… ma che stai a di’. Non ti insulto perché ti dichiari camerata. Un camerata che sbaglia, però. 😀

      • …non mi sento insultato da te Martino, anzi, dai tuoi pensieri si evince una schietteza ed una cultura che solo un idiota potrebbe offendersi.
        È solo che per quello che sentivo raccontare dai miei vecchi noi stavamo al nazismo come al comunismo stalinista.
        Buon Ferragosto Camerata !

  5. E abbasta pure con le cazzate del tipo che “Dopo la caduta dell’impero romano, l’Italia ha contato qualcosa nel mondo unicamente durante il ventennio fascista”.

    Studiatevi un po’ di storia italiana, ignorantoni!

  6. La pochezza di quest’articolo , di questa pagina , di questi commentatori mi ricordano perchè non riuscirò mai ad essere patriottica…la superficialità delle cose , che sono scritte in questa pagina , è specchio della superficialità e nullità delle menti fasciste di ora e allora !! Che pena !

    • La pochezza del tuo commento invece, non fa altro che confermarmi quanto a fondo il comunesimo sia riuscito a produrre schiere e schiere di persone come te, l’ abitante tipo di un suburbio che potrebbe chiamarsi benissimo “Pista Uno”, antinazionale, anonima, totalmente priva di identità. Persone-insettoidi completamente prone al volere della grande mente collettiva.

      Hai fatto bene a sceglierti come Nick “Anonimo” perchè tale sei a tutti gli effetti, ma forse il tuo vero nome potrebbe essere “Sette di Nove” o qualcosa del genere. Salutami i “colleghi” del tuo personale Cubo Borg.

  7. Risate… leggo nei commenti “esposta al contrario” e candidamente viene affermato che è dritta non cogliendo la sottigliezza della battuta e poi fascIDIOTI viene scambiato per fascistoidi… dai lo so che aspettate il mese prossimo solo per cambiare il foglio del vostro calendario ammirare la siluette del dux del mese successivo!

    • Siamo come siamo,il tuo commento è inutile e non richiesto per cortesia lasciaci girare il nostro calendario .quella bandiera è solo una preghiera ai Morti Italiani delle foibe ed un saluto alle città dalmate.

    • La battuta non è sottile è frutto solo di una mente da canaglia capace di ridere di atti di fiero coraggio da iene come infierire sui morti.
      D’altronde da bravi “anti” avete bisogno di qualche idea altrui per esistere, perché di vostro non avete nulla in testa se non eterni luoghi comuni che hanno portato questo disgraziato continente alla situazione in cui si trova ora. E avete anche il coraggio di dare degli idioti ad altri.

      • Ha perfettamente ragione lei, del resto queste cacce alle streghe sono l’ unica cosa che giustifica l’ esistenza di questi esseri.

    • Ma perché non mi vuoi abbracciare in un grande atto di solidarietà umana ed amorevole, brutto stronzo? 😀

    • La sottigliezza… cazzo… hai capito la sottigliezza intellettuale di questi antifascisti?… Mio dio, non ci dormirò la notte… Ma come fate ad essere così intelligenti e caustici?… E poi aspetta… com’è quell’altra?… Fascidioti… e io ho letto “fascistoidi”… Scianca, non c’è storia, bisogna chiuderlo questo “Primato Nazionale”, siamo veramente disarmati contro questi finissimi cervelli comunistoidi… anzi comunidioti! 😀

  8. Negli anni settanta era dell’estrema sinistra ( poi sono guarito )
    è vero, spesso si sentono e leggono tante castronerie da parte di alcuni fascisti, del resto a sinistra è pure peggio, solo che a sinistra, tutti si autoconfermano nella loro presunta intelligenza e cultura, per cui rimango ignoranti pensando di essere istruiti, mentre in realtà sono solo fanatizzati. Ai sinistri va il cervello in pappa, vedere che ancora ci sono fascisti o simpatizzanti del fascismo, nonostante la loro opera di pulizia a suon di spranghe, leggi antidemocratiche, e totale occupazione di ogni ambito culturale importante. Vedere che alcune coscienze non sono state rieducate, li fa impazzire di rabbia.
    Dopo vent’anni di personale revisione storica, politica e culturale, posso tranquillamente dire, che il fascismo fu tante cose, e fu diverso a secondo del periodo. Fece una marea di cose importanti e utili di cui ancora godiamo i frutti. fece anche degli errori madornali, alcuni tragici, altri, seppur sotto ricatto nazista, furono delinquenziali, come le leggi razziali ( che non erano e non sono ingrediente fondativo del fascismo, anzi ) , ma secondo me, il danno maggiore fu, da parte di Mussolini, la distruzione del fascismo stesso, nonostante i tentativi ultimi della repubblica sociale. Ma detto ciò , meglio, mille volte meglio il fascismo del comunismo. Poichè il fascismo parla italiano, il comunismo è antinazionale, e pervertitore di ogni valore . il comunismo, in tutte le sue sfumature, è contro l’uomo e la sua natura, il fascismo, nel suo intimo , è esaltatore dell’Uomo, e dei suoi valori più importanti. poi, la contingenza storica piega forzatamente ogni cosa, alle sue esigenze , ma al fondo del fascismo sta una visione eroica dell’uomo,in senso lato, e non una visione schiava, come nel comunismo.

    • Le faccio i miei personali complimenti, per la lucidità politica e storica, e per la capacità autocritica.
      Condivido praticamente tutto quello che lei ha scritto.
      Se ci fossero più persone che ragionano come lei, sarebbe molto meglio. Chapeau.

  9. La prossima volta, camerati, appendete la bandiera rossa con il Chewingum, così gli antifa non si lamenteranno e facciamo par condicio.

  10. 66 milioni di morti fatti dall’urss vaglono sicuramente di più dei 6 falsi milioni inventati da steven spielberg!

  11. Tutti quelli che coi loro commenti hanno reso onore e grazie a quella bandiera ed a chi l’ha posta a Rio 2016, ed in ogni posto dalla prima a tutte le prossime volte che verrà sventolata ed esposta in pubblico, certamente conoscevano quella bandiera.
    Se quella bandiera sventolasse molto più spesso non avremmo lo “sfascio” dell’Italia attuale.
    Tutti presenti!

Commenta