In un precedente articolo, abbiamo parlato di come editare un video e discusso di quali siano i migliori software di editing video. E’ infatti importante per un utente, soprattutto alle prime armi, poter individuare un programma che non solo faccia ciò che si cerca, ma permetta di farlo anche a chi non ha esperienze precedenti di montaggio.



La cosa è ancora più importante quando si passa da una normale modifica all’utilizzo di una funzione più avanzata, quale ad esempio il motion tracking. In questi casi, dobbiamo trovare un programma che possieda questa funzione, e che ci permetta però anche di utilizzarla in modo semplice e senza troppi grattacapi. Anche in questa circostanza, una scelta ideale è quella di uno dei migliori software di modifica video, ovvero Filmora.

Cos’è il motion tracking e come utilizzarlo?

Il motion tracking è una funzione di rilevamento del movimento che mappa il movimento dei soggetti nel metraggio video e consente di creare grafica o testo che seguono tale movimento.

È possibile identificare un’area o un soggetto nel metraggio a cui si desidera applicare un punto traccia e premere ‘Avvia Tracciamento’. Una volta interpretato il movimento del soggetto in movimento, lo trasforma in un percorso animazione che può essere applicato a un oggetto. È quindi possibile collegare qualsiasi varietà di livelli o effetti al tracciato animazione.

motion tacking tracciamento filmora

Come stiamo vedendo, Filmora permette dunque di modificare video facilmente anche quando si usa una funzione apparentemente complessa come questa.

Successivamente, si possono trascinare testi, immagini, elementi o video clip sulla traccia sopra il video e, se necessario, regolare la posizione, le dimensioni e l’orientamento. Si procederà a questo punto a fare doppio clic sulla videoclip di tracciamento del movimento nella timeline, fare clic sul menu a discesa in Tracciamento Moto e quindi a scegliere un oggetto per seguire il movimento tracciato.

A questo punto possiamo riprodurre il video e controllare il risultato del tracciamento. È possibile ottimizzare le dimensioni e la posizione dell’oggetto che segue la traccia nell’anteprima senza ricominciare inoltre. Inoltre, si può anche cambiare l’oggetto che segue il movimento tracciato in qualsiasi momento.

Va sottolineato come sia possibile in qualsiasi momento disabilitare il tracciamento togliendo la spunta dalla voce “Tracciamento Moto” nel menu impostazione. Puoi trovare qui un utilissimo video tutorial sul motion tracking:

https://www.youtube.com/watch?v=adHTDAu74Ps

Motion tracking, posso farlo anche col Mac?

Il software Filmora mette a disposizione una versione del suo video editor che gira sul Mac. Un’ulteriore buona notizia è che anche la versione Mac presenta l’importante funzione di motion tracking. Anche se sei possessore di un sistema operativo macOS, dunque, potrai utilizzare questa tecnologia per modificare video in modo efficace, veloce, e soddisfacente.

Riteniamo molto azzeccata la scelta di Filmora di rendere disponibile il suo software anche per Mac, perché spesso, al contrario, molte aziende si focalizzando su Windows 10. Si tratta spesso di un grosso errore, anche in termini di Marketing, perché il numero di utenti che possiedono un Mac è in costante crescita, anche in Italia, e non creare una versione del proprio software con esso compatibile significa privarsi di un’importante fetta di mercato.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta