Il Primato Nazionale mensile in edicola

Una copertura in legno per piscina è un elemento di design che può valorizzare ogni giardino. In tali strutture, il fascino naturale di un materiale ricco di charme incontra l’eleganza di architetture all’avanguardia, così da inserirsi in qualsiasi spazio esterno per esaltare le linee della piscina. L’impatto estetico, in questo caso, è assicurato anche dalle naturali sfumature del legno, che oltre a integrarsi con i colori del paesaggio, possono valorizzare il tipico azzurro dell’acqua.

Il legno è un materiale versatile, da sempre utilizzato nell’edilizia, che trova oggi un ampio campo di applicazione soprattutto nelle soluzioni più moderne. Il merito va in particolare ad una serie di proprietà meccaniche eccellenti, grazie alle quali può assicurare a ogni progetto leggerezza, elasticità e durevolezza. A tutto questo si aggiunge, inoltre, una straordinaria versatilità, che ne fa un materiale dalle ampie possibilità di personalizzazione.

È per questo che una copertura in legno per piscine può essere applicata a strutture di qualsiasi dimensione, senza perdere mai di vista quell’effetto che rende ogni composizione calda e accogliente. Non è raro, infatti, che una copertura di questo tipo trasmetta un senso di benessere superiore, in una struttura che può inserirsi egregiamente sia in ambienti di concezione più moderna, sia in contesti dove è il classico ad avere la meglio.

Coperture alte in legno per la piscina

Le tipologie di coperture per piscine in legno sono progettate seguendo diversi assetti, che cambiano al variare della posizione della piscina rispetto all’abitazione. Le coperture alte in legno fisse o scorrevoli, ad esempio, nascono per creare un ambiente piscina al coperto, in genere immerso nella quiete del giardino, in un connubio perfetto tra uomo e natura.

Una copertura alta può, infatti, sfruttare la leggerezza del legno per la costruzione di strutture di notevoli dimensioni e ricreare uno spazio vivibile in tutti i periodi dell’anno. È così possibile utilizzare la vasca anche quando la stagione estiva è conclusa, oppure inserire un’area living in prossimità dei bordi della piscina, realizzando un ambiente sempre accessibile, in cui ritagliarsi anche uno spazio per il relax.

Coperture per piscina in legno murale

La copertura alta in legno murale è adatta in tutti quei casi in cui la piscina si trovi in prossimità dell’abitazione. Questa particolare tipologia di copertura, grazie a un progetto che viene sempre realizzato su misura, può annettere la vasca all’edificio centrale realizzando una sorta di veranda esterna in legno che affaccia sul giardino. Una soluzione che dà accesso alla piscina direttamente dall’edificio centrale, per un’unione perfetta tra interno ed esterno.

Le coperture in legno possono inoltre assicurare la realizzazione di strutture di grosse dimensioni. Questo permette di progettare coperture per piscine in legno XXL, in genere adatte ai luoghi pubblici o ad alberghi, senza che le misure possano interferire con la bellezza degli esterni.

Così come le altre coperture in legno, queste soluzioni possono valorizzare il verde del giardino grazie alla trasparenza dei rivestimenti, in questo caso utilizzando il vetro temperato, in perfetta aderenza alle normative in fatto di strutture ricettive aperte al pubblico.

Gli standard qualitativi delle coperture in legno per piscine

Tutte le tipologie di coperture in legno per piscine godono dell’eccellenza di caratteristiche tecnologiche che tengono sempre conto della normativa in fatto di sicurezza.

Le strutture realizzate da Abritaly, da oltre 40 anni protagonista del settore, prevedono ad esempio l’utilizzo di legno in Classe 4 e rivestimenti in classe antincendio M2, a garanzia di altissima qualità e sicurezza.

Il progetto di una copertura in legno è sempre formulato da una squadra di esperti, che si occupa accuratamente dei sopralluoghi, delle caratteristiche strutturali e della posa in opera.

Le soluzioni possono inoltre essere motorizzate o arricchirsi di porte o finestre, in linea con le diverse esigenze progettuali. Il tutto sempre in perfetta sinergia con i committenti, così da ottenere ambienti eccellenti in base ai bisogni della clientela.

Commenta