Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 16 ago – Francesco De Gregori, Il Principe della musica cantautorale italiana, con un post su Facebook si schiera con il rapper Salmo “reo” di aver tenuto un concerto a Olbia con migliaia di presenti, senza preavviso, senza distanziamento né richiesta di Green pass.



De Gregori, inaspettato appoggio a Salmo

“Su Salmo dobbiamo riflettere e non semplicemente condannare la sua trasgressione alle regole”: questo è l’inaspettato esordio social di Francesco De Gregori che si schiera con Salmo dopo il concerto del rapper a Olbia che l’ha visto attirarsi l’odio dei bravi scolaretti come Fedez, Alessandra Amoruso, Ermal Meta e financo il cantautore indie Motta, che ha liquidato il tutto con una paraculissima sentenza: “Essere veri ribelli oggi è seguire le regole“.

Black Brain

“Io gli sono grato”

L’autore di Generale, che di certo non può essere annoverato tra i fantomatici complottisti fascio leghisti che secondo la vulgata à la Repubblica compongono il fronte anti – Green pass, usa l’azione di Salmo per polemizzare sull’utilità di restrizioni e Green pass: “Io gli sono comunque grato per aver richiamato l’attenzione sul fatto che per una partita di calcio si possa stare in 15.000 in uno stadio mentre per i concerti all’aperto c’è un limite di 1000 persone sedute e distanziate”.

“A che serve il Green pass?”

“A che serve allora il green pass?” si chiede dunque De Gregori “tutte le polemiche e tutta la fatica per ottenerlo? Questa limitazione è profondamente ingiusta e mortifica la nostra dignità professionale. Dimostra purtroppo ancora una volta che chi è chiamato a decidere non ha nessun rispetto e nessuna attenzione per la musica ‘leggera’ e per il nostro pubblico”, chiosa il cantautore. Che, a differenza di Fedez, nella vita ha fatto più il musicista e l’autore che l’influencer e magari qualcuno di questa nuova generazione di ribelli alla vaniglia potrebbe stare ad ascoltarlo prima di scaricare le proprie nevrosi nell’ennesima storia Instagram.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Benissimo! Ruggeri, Povia, Fariselli, e ora anche Salmo e De Gregori: come varietà musicale può bastare!!

Commenta