Il Primato Nazionale mensile in edicola

Budapest, 23 mag – Il panorama del nuoto italiano sembra aver trovato una nuova campionessa. Si tratta della giovanissima Benedetta Pilato, capace a soli 16 anni di scrivere il suo nome nella storia facendo registrare il record mondiale nei 50 metri rana in occasione della semifinale dei campionati europei di nuoto in corso questi giorni a Budapest.



Benedetta Pilato: una giovane carriera già segnata da record e successi

Nata nel 2005 a Taranto, dove studia al Liceo Scientifico, Benedetta Pilato comincia a prendere confidenza con la vasca già dall’età di 4 anni, grazie al padre che è ufficiale della Marina Militare. “Due volte a settimana vado a nuotare a Bari. Mi alzo alle 7:30, faccio scuola e poi alle 14 allenamento. Quando torno, studio. Sacrifici? No, faccio quello che mi piace”, descrive così la sua giornata tipo.

La prima medaglia a soli 13 anni

Nonostante la sua giovanissima età, la nuotatrice tarantina ha già raggiunto numerosi traguardi. All’età di quattordici anni e sei mesi è l’italiana più giovane a debuttare in un campionato mondiale, battendo il precedente primato della campionessa Federica Pellegrini. La prima medaglia arriva a soli 13 anni quando arriva seconda nei 50 rana ai campionati italiani di Riccione. Nel 2019 il primo grande successo internazionale con la vittoria ai campionati europei giovanili di Kazan sempre nei 50 rana, dove stabilisce il record dei campionati, alla quale aggiunge anche una medaglia d’argento nella staffetta 4×100 mista. Poi arrivano l’esordio nella nazionale maggiore, il primo ora in una competizione assoluta ai campionati europei di Glasgow ed i record europei (50 rana) e italiani (50 rana e 100 rana in vasca corta e vasca lunga), fino al primato mondiale di Budapest.

Dopo la semifinale da record oggi gareggia per la medaglia d’oro

Nella semifinale di ieri la nuotatrice azzurra ha fermato il cronometro dei 50 metri rana sul tempo di 29”30, cancellando il precedente primato di 29”40 dell’americana Lilly King. E oggi pomeriggio potrebbe migliorarsi ancora in occasione della finale. L’ultimo record mondiale italiano nel nuoto è stato realizzato nel 2009 da Federica Pellegrini nei 400 metri stile libero.

Non me lo aspettavo, sono contentissima. Non pensavo di fare un tempo simile in semifinale, ancora non ho realizzato che ho fatto il record del mondo”, il commento a caldo della giovanissima campionessa pugliese.

Lorenzo Berti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta