Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 16 dic – Walter Ricciardi si supera in catastrofismo ed evoca i bombardamenti del 1944: il coronavirus farà più morti della Seconda guerra mondiale. Il tasso di allarmismo e di terrorismo psicologico del consulente del ministro della Salute è a livelli mai visti. “Non ci si rende conto che siamo in una situazione di guerra”, dice Ricciardi. E il medico non ha dubbi: la soluzione ha un “nome e cognome: lockdown”. In uno show orrorifico andato in scena a DiMartedì su La7 Ricciardi, da mesi nelle orecchie del ministro Speranza con la sua sete di lockdown, dà il peggio di sé.

Ricciardi: “Siamo in guerra. Il numero di morti supererà quello del 1944”

“Il numero di morti supererà quello del 1944, quando la gente si rendeva conto della guerra perché le bombe cadevano e uccidevano. Ora questi morti non si vedono, ma io ogni sera sento i colleghi che non ce la fanno più. Abbiamo il numero di morti più alto in Europa, con la metà dei nostri morti l’Olanda va in lockdown. Con un terzo dei nostri morti, la Germania va in lockdown. Cosa ci vuole di più per capire?”, si scatena in tv Ricciardi chiedendo a gran voce la chiusura totale.

“E’ come se cadessero bombe che la gente non vede”

L’immagine della guerra a Ricciardi piace assai, e la sfrutta al massimo per chiedere a gran voce il lockdown. “E’ come se cadessero bombe che la gente non vede, ma che i medici vedono ogni giorno. Siamo stufi di telefonare alle famiglie per dire ‘tuo padre non ce la farà’ e lo facciamo centinaia di volte”, dice. Ecco, questo plurale inquietante Ricciardi ce lo dovrebbe spiegare un po’ meglio (questi i dati ufficiali). “Ci sono medici che non ce la fanno più e vogliono dimettersi e lasciare il lavoro perché sono completamente burnout (esauriti, ndr), ci sono infermiere che indossano il pannolone perché non vogliono svestirsi e vogliono continuare ad assistere i pazienti. Mi auguro che lo capiscano tutti, anche i politici, senza fare tour in ospedale”.

Lo show horror di Ricciardi, ex attore

Un crescendo di immagini improponibili: non dimentichiamoci che il medico è un ex attore. E si vede bene, quando semina il panico in tv per convincere tutti che siamo in una guerra che vede solo lui. Per concludere con la sua parola preferita. E’ il lockdown l’unica panacea possibile secondo Ricciardi per salvarsi dall’inferno da lui evocato, dalla guerra in corso. Poi uno si chiede come mai Speranza vuole chiudere tutto…

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. non è del tutto sbagliato…è come nella 2a GM:

    c’è chi scelse di combattere e chi di stare in “lockdown” nascosto tra i monti.

    a questo punto nemmeno le fantomatiche “staffette partigiane” in bicicletta avrebbero potuto uscire, se non previa autocertificazione a norna DPCM.

  2. Di certo i morti giornalieri tra le 500 e le 800 unità non sono di Coronavirus. In queste centinaia di vittime c’è dentro di tutto. Infatti ci dicono solo un numero totale ma non ci dicono l’età, eventuali altri patologie, dove sono morti (a casa o in ospedale?) e da quanto tempo sono ammalati o ricoverati. E se sono morti in ospedale o a casa quanti di loro avevano il Covid e quanti no. Nessuno pone queste domande e se anche lo si facesse ben difficilmente ci sarebbero risposte.

  3. Forse senza volerlo, Ricciardi richiama con l’ esempio della guerra anche certi effetti devastanti sempre voluti per mantenere il potere e passare, da vincitori, come i buoni di turno… Guerra al buio!

  4. Ha ragione Ruggeri a parlare di rapporto malato con la morte della società
    contemporanea (NON MODERNA !!!) , qualche FESSO pensava d’essere
    immortale …..

    Il fessacchiotto , ma dove ha studiato ???? , , paragona i 570.000 morti in
    TUTTO il MONDO ANCHE di Covid , coi 70.000.000 di morti della Seconda GM ….. un filo esagerato !

    Come TUTTO è ESAGERATO nella comunicazione !!! Hanno fatto vedere
    trasportare un malato in una barella di BIO-Contenimento …. roba da EBOLA (95% mortalità) , non per un virus dallo 0.2 % di mortalità ….

    mah , ho fatto statistiche per 40 anni e sono bravino in matematica …

    Dati veri

    95 % asintomatici o con fastidi poco superiori ad una influenza
    5 % da curare in ospedale ma non tutti da terapia intensiva
    di cui 0,2 % con esito DECESSO

    i dati UFFICIALI danno un 5% di MORTI in Italia …. taroccati ?????

    ogni giorno ci dicono tra i 10.000 ed i 20.000 contagiati …. quindi saremmo a 6 milioni ma , guarda guarda avevano mentito ???
    ora sarebbero SOLO meno di 2 milioni … stranamente le statistiche
    dei mesi scorsi parlano OGGI(vedansi dati ISS) di max 500/2000 contagiati die … 14 aprile 2.900 p.es

    CAZZO ! mortalità al 30% !!! più della Spagnola …..
    (mezzi militari in BELLA VISTA)

    Ed i morti COME li contano ???? Ci sono OVER 80 che forse non erano così sani ….. forse sono morti ANCHE di Covid ???? Perchè ZERO autopsie ???? In fondo ha ragione Sgarbi a chiedere una sorta di Norimberga …..

    Ricapitolando

    Guardando le statistiche ufficiali OGGI , in alcuni giorni ci sarebbero più morti che contagiati ….
    In realtà i contagiati (vedansi giornali eTV delle giornate da marzo ad oggi)
    sarebbero 6 milioni , ma SOLO quelli TAMPONATI ,
    diciamo che VERAMENTE siamo GIà tra gli 8 ed i 10 Milioni …..

    Potete non credermi , le statistiche sono on-line ….

    Premesso che il VIRUS c’è ed è PERICOLOSO (non posso sapere oggi SE mi ucciderà o no …..) e bisogna cautelarsi ….

    PERCHè però questo ballo macabro di cifre ?

    Chiusi quando i numeri dei contagi erano bassi ed aperti OGGI con cifre
    (20 novembre 37.000 oggi 15.000 e ricordo , 14 aprile , nella MEDIA del mese , 2.900 ???) dati estratti 20 minuti fa …..

    Ci dicono ogni giorno i morti PRESUNTI di covid ….. sapete QUANTI
    sono quelli di CANCRO o d’ INFARTO ???? Sapete che NON si curano
    i malati NORMALI ?????

    CUI PRODEST ? quanto ed a CHI fa incassare DANARI Sars-Cov-2 ?????

    La Pfizer … si sa .ALTRI ???

Commenta