Il Primato Nazionale mensile in edicola

Realizzare un’agenzia di viaggi costruita su misura dei disabili può divenire una risposta per coloro che vogliono viaggiare e sono alla ricerca di supporto per superare le proprie limitazioni. Ci sono delle agenzie specializzate in questo settore che riescono a garantire tutti i servizi di cui le persone con bisogni speciali hanno bisogno. Queste agenzie, si occupano di organizzare un viaggio che sia accessibile dalla A alla Z e garantiscono anche alloggi e servizi durante la vacanza. Il servizio dell’agenzia richiede la necessità di garantire tutti gli ausili di cui si ha bisogno, avere degli aiuti per chi è in giro per trascorrere dei momenti rilassati in un’altra città o in una specifica località turistica. Vi sono tanti servizi che devono essere garantiti e serve professionalità per imparare a conoscerli e farli funzionare.

Sangue di Enea Ritter

I servizi di un’agenzia di viaggi per disabili

Ma come funziona un’agenzia specializzata in viaggi per diversamente abili sul territorio italiano? Innanzitutto deve garantire ausili come assistenza, transfer e tutti i servizi di cui un disabile necessita nella sua vita quotidiana, a seconda del grado di disabilità. Per un’agenzia del genere, è consigliabile spesso essere supportati da realtà come Allied mobility o anche da altri esperti di svariati campi, che sapranno garantire un’assistenza in ambito sanitario e personale. Oltre ai transfer con servizi come minibus oppure van, servono anche altri, come forniture di materassi e letti ortopedici, nonché sedie per la doccia e altri supporti.

Black Brain

Il mercato italiano dei servizi di viaggi per disabili

Il mercato italiano che cerca delle risposte sui servizi per disabili nel corso del viaggio è molto vasto. Basti pensare che il 16,4% delle famiglie italiane ha problemi di accessibilità in vacanza, secondo quanto emerso da un’indagine Doxa. Le famiglie chiedono – senza successo – di ottenere specifici servizi per coloro che ne hanno eccessivamente bisogno. Il dato di Doxa Europcar è ancora più alto e supera il 50%. Un conteggio da non sottovalutare e che bisogna considerare proprio per capire la portata di questo importante settore. Del resto, se è vero che 3 milioni di Italiani hanno delle limitazioni gravi, allora si parla di un mercato stimato di circa 3 miliardi di euro. L’indagine si riferisce a quelle famiglie italiane che in vacanza spendono circa 980 euro ciascuno e sono alla ricerca di servizi per diversamente abili.

Le aree più interessanti dove avviare un’agenzia di viaggio per disabili

In Italia le aree più importanti dove aprire un’agenzia di viaggi per disabili sono quelle soprattutto vicine a stabilimenti balneari oppure termali. Sono queste le zone in cui vi è una maggiore richiesta di vacanza per coloro che hanno particolari limitazioni fisiche. In realtà però, anche in una grande città può essere un’ottima idea avviare questo tipo di servizio in modo tale che poi, si possono gestire gli spostamenti e le vacanze in tutto il territorio nazionale e non solo.

Aprire un’agenzia di viaggi per disabili, i passaggi burocratici

Per aprire un’agenzia di viaggi per disabili bisogna fare tutto l’iter necessario proprio come un’apertura di un’agenzia di viaggi classica. Questa attività richiede la presenza di un direttore tecnico ovvero di una figura che ha l’abilitazione per lavorare nel mondo del travelling. Successivamente bisogna trovare una location, chiedere autorizzazione presso un ente provinciale, la Camera di Commercio competente. Successivamente bisogna avviare l’inizio delle attività presso il comune di appartenenza, nonché tutti i documenti previsti. Infine, sarà obbligatorio iscriversi presso Inps ed Inail in modo tale da avere aperta la propria posizione contributiva. Oltre a questo supporto per ogni tipologia di esigenza di viaggio, è anche necessario però avere specifica formazione per lavorare con i diversamente abili ed in più anche avere rapporti con fornitori di coloro che riescono a fornire determinati ausili. Serve anche esperienza per l’assistenza e anche mezzi adeguati per il trasporto dei disabili. Il costo per un’agenzia di questo tipo è di oltre 30mila euro.

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta