Parigi 29 Mag –auto-della-polizia-distrutta Tragedia nella notte a Parigi: un automobilista è stato centrato da un’auto della polizia che correva a folle velocità su boulevard Sebastopol.

Il tragico incidente è avvenuto intorno alle quattro del mattino e sembra che dai primi rilevamenti emerga chiara la responsabilità della volante e dei due agenti che, reduci da una festa e completamente ubriachi, senza lampeggianti accesi né sirena, avrebbero passato un semaforo rosso a velocità sostenuta tanto da far sbalzare la vittima fuori dall’abitacolo del suo furgone.

L’uomo alla guida è morto per le ferite riportate e per il fortissimo trauma e gli agenti, ora, sono stati posti sotto custodia in attesa che l’inchiesta interna lanciata dalla polizia parigina faccia luce sulla tragedia.

Alberto Palladino

Commenti

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteStrage Bardo: arrestato un altro ricercato ai confini con la Libia
Prossimo articoloDirigenti agenzie fiscali: situazione in stallo, in attesa delle elezioni
Alberto Palladino
Nato a Roma, classe 1987. Studia Scienze storiche e cooperazione internazionale all’università Roma 3 e da qualche anno ha iniziato a percorrere la strada professionale del reporter. Fino ad oggi, nonostante le difficoltà che incontra chi lavora in questo settore da indipendente, è riuscito a coprire alcuni degli scenari di crisi più importanti di questi ultimi anni provando a raccontare, fra gli altri, la secessione in Ucraina e la guerra antiterroristica in Siria. Collabora con importanti testate nazionali e straniere. Ha realizzato reportage dal Kosovo, embedded con la missione italiana, dall’Azerbaijan e dai luoghi di eventi importanti e tragici come gli attacchi di Parigi. Ha collaborato alla realizzazione di progetti umanitari con la onlus Solidarité Identités e la onlus Popoli in molti dei Paesi da cui poi ha scritto per questa testata: Kosovo, Birmania, Siria. Ha viaggiata nella Siria devastata dal terrorismo scattando foto e aiutando i bisognosi, sublimando al massimo la sua vocazione. Per il Primato Nazionale anima la redazione esteri e propone i suoi scatti fotografici per far aprire gli occhi ai lettori, perché è persuaso che nel mondo di oggi non è più sufficiente guardare, bisogna vedere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × due =