Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 15 ago – Frenare la curva dei contagi o rallentare l’inflazione? La domanda non è peregrina, piuttosto una provocazione. Fino ad un certo punto. Perchè se la prima è il nuovo mantra, la seconda rappresenta il paradigma sul quale l’eurozona – imbeccata dall’atavico terrore “weimariano” della Germania – si fonda. Tanto più ora, con l’ondata non di nuovi contagi bensì, per l’appunto, di aumento dei prezzi che rappresenta l’onda lunga del lockdown. Il quale sfoga così le strozzature dal lato dell’offerta di fronte ad una domanda tornata ad aumentare. E così, guardandola sotto questo punto di vista, l’equazione green pass = austerità non sembra più così campata per aria.



Iniziamo dai dati. Gli ultimi disponibili ci parlano di un’inflazione che in Italia ha fatto segnare (luglio su giugno) un +1,9%. Numeri leggermente più alti per l’eurozona (+2,2%) e decisamente elevati per la Germania (+3,8%, valore più alto dal lontano 1993). Ecco dunque servita la nuova emergenza, questa volta non sanitaria ma economica.

Black Brain

Una nuova ondata di austerità mascherata da green pass

Come affrontarla? La ricetta è sempre la stessa: raffreddare la domanda, ovviamente. Pratica alla quale siamo adusi da tempo, per quanto ci riguarda almeno dal 2011. All’epoca il problema non era l’aumento dei prezzi ma lo squilibrio della bilancia commerciale: Monti conseguì il risultato con un giro di vite sui redditi degli italiani, costretti in quanto impoveriti ad importare meno. Tutto il contrario della retorica sul “salvataggio dei conti pubblici”, che infatti peggiorarono sensibilmente. Adesso il discorso è identico. E però la cura non si può replicare allo stesso modo.

Leggi anche: Mezzo miliardo al giorno: ecco quanto costa il lockdown

Ecco allora la nuova trovata. Sfruttando le ondate del virus, imporre restrizioni più o meno forti. Dal lockdown generale alle regioni a semaforo, arrivando adesso al lasciapassare. Servirà? Ci permettiamo di avanzare dubbi sul contrasto alla pandemia. Prendiamo ad esempio le zone colorate: è stato dimostrato che non esiste alcun nesso tra misure più stringenti e andamento dei contagi. Intanto però le palestre chiudono, i ristoranti sono costretti al solo asporto, molti esercizi ridotti al minimo indispensabile. Idem per quanto riguarda la certificazione verde, dal momento che ancora non è chiaro se i vaccinati possono o meno contagiare.

Se non serve, serve a qualcos’altro“. Nel caso di specie, come abbiamo detto, a tenere sotto ghiaccio l’economia. Forzando anche la mano alla Bce, costretta obtorto collo a fare il mestiere di banca centrale (monetizzando il debito) che le sarebbe precluso dai trattati. Un controsenso? Perché, mascherare l’austerità con il green pass cos’è?

Filippo Burla

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

9 Commenti

  1. Come è noto, d’ estate i virus quasi scompaiono dato che non resistono al calore.Eppure ci fanno credere che è grazie alle vaccinazioni che si sono ridotti i casi di positivi, peraltro in gran parte fasulli dato che il test pcr è aspecifico e puoi essere positivo anche con un virus dell’ influenza A o B come rilevato in un centro USA(influenza A e B che guarda caso sono sparite dai radar!!)
    Adesso ci diranno che il ritorno normale nel periodo invernale del virus(mai isolato!!) sarà colpa dei non “vaccinati” con una campagna criminale di molti media di odio verso i non vaccinati(un mio oramai ex amico mi ha sbattuto il telefono in faccia dicendomi che ero un quasi delinquente perchè contrario alla terapia genica!).Tutto questo serve ai poteri occulti per continuare a dividerci ed imperarci come nel passato ci sono riusciti creando conflitti tra destra e sinistra, donne e uomini, religioni ed altro.Altro loro obiettivo è di marchiarci come si fà con gli animali con un Qr code obbligatorio.
    Ricordiamoci che le campagne che generano odio basate per di piu’ su menzogne sono illegali , insieme alla soppressione di libertà fondamentali .Menzogne quali il fatto che chi è vaccinato non sviluppa le forme gravi(vedi i dati di Israele e Inghilterra) o che bisogna vaccinare in corso di epidemia quando lo stesso scopritore del vaccino polio Sabin disse che era una follia perchè generi virus sempre piu’ resistenti.

  2. Interessante punto di vista sugli sviluppi più rilevanti e convenienti dati dal sino-virus…, pure a partire dalla Cina. Con i milioni di turisti-passatori cinesi scomparsi! Che sino-grigio-import che girava!

  3. Non c’è inflazione, stanno cercando di crearla aumentando in primis i prezzi degli indispensabili alimentari che pur indispensabili vedono un crollo dei consumi almeno in #USA
    https://www.hortidaily.com/article/9245093/us-12-billion-less-spent-on-food-than-last-year/
    Ricordo che l’inflazione è governata dalla legge della domanda e dell’offerta e c’è più offerta che domanda quindi per evitare la deflazione
    https://www.investing.com/analysis/overcapacity–oversupply-everywhere-massive-deflation-ahead-200521771
    stanno cercando di convincere i boccaloni a spendere soldi perché i furbi non ne spendono più
    https://www.npr.org/2020/06/17/878946307/the-rich-have-stopped-spending-and-thats-tanked-the-economy
    facendogli credere che si svalutano mentre in realtà si rivaluteranno proprio in virtù della sovrapproduzione non più occultabile #Amazon distrugge addirittura l’invenduto per non calare i prezzi
    https://youtu.be/mxqz2g05MTI
    stanno taroccando regole come quella della domanda e dell’offerta fatta addirittura da loro sperando di evitare un fallimento già annunciato
    https://www.weforum.org/agenda/2012/04/the-end-of-capitalism-so-whats-next/

    Il finto benessere basato su debito spazzatura
    https://theduran.com/american-national-debt-increases-and-becomes-unpayable/
    che nessuno ovviamente vuole più
    https://www.marketwatch.com/story/washington-lawmakers-want-to-bring-back-build-america-bonds-the-muni-market-isnt-buying-it-11621533281?mod=mw_latestnews
    è finito.

    I debiti portano solo al fallimento anche di Stati come gli #USA quindi devono abituare gradatamente all’austerità forzata perché se i boccaloni si svegliano di colpo si scatena una rivoluzione contro capitalisti che per il loro interesse hanno raccontato balle per oltre un secolo.
    Infatti si stanno costruendo bunker perché loro sanno quello che verrà
    https://www.newyorker.com/magazine/2017/01/30/doomsday-prep-for-the-super-rich
    e anch’io nel mio piccolo già da due anni ho messo in guardia
    https://massimosconvolto.files.wordpress.com/2021/08/iot-2.pdf
    è gratis e liberamente scaricabile e distribuibile rispettando le condizioni del disclaimer.
    Se non amate leggere passate direttamente al capitolo 11

  4. Carissimo Prof. Sconvolto,
    sono d’accordissimo con te; saranno anni futuri di deflazione e depressione : lo afferma da un decennio il sito icebergfinanza.finanza.com e ha avuto perfettamente ragione a parlare di deflazione da debiti.
    Saluti,
    Cesare

  5. Ritengo che i saccheggiatori capitalisti abbiano ancora ampi spazi di manovra, sono solo in ritardo, anche perché sui prezzi (teoria del valore), inflazione/deflazione, ammortamento, fisco, gestione delle risorse materiali e non (nei tempi e nei modi), ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. si muovono come vecchi universitari nozionistici, contraddittori e carenti causa “globalismo” relativamente comodo nello spazio ma non nel tempo (ben più complesso e critico per loro). Purtroppo, appunto nello spazio hanno ancora vaste praterie: America del Sud, Africa ed interi spezzoni di aree secondo loro mal delegate (Italia inclusa). Fuori dal “campetto occidentale”, hanno appena iniziato a vivere una inflazione da anni ’70 della quale noi sappiamo bene si può tirare a lungo lavorando p.es. sul decadimento malamente percepito della qualità piuttosto che sulla sola quantità (la popular produzione cinese insegna), sul cambio moneta (euro), arricchimenti criminali (droga), rivendicazioni pilotate e avanti.
    Sulle questioni puramente pratiche i pochi cervelli antagonisti cominciano a masticare, ma sulla teoria del valore integrale e atemporale forse non siamo neppure agli albori per una rivoluzione (ritorno) completa.
    Ci “siamo” lasciati indebitare, “vogliamo” solo nel materiale…: “drogati zitti altrimenti pagate tutto e subito”! Ci sono mille modi per far pagare compresi solitudine, sterilità, malattia (sino-virus incluso), eutanasia.
    Cominci a delineare l’ antifona?

  6. Caro Cesare,
    lo capirebbe pure un bambino che il debito aumenta perché non ci sono soldi e per la legge della domanda e dell’offerta carenza di soldi = aumento del loro valore nominale (nota come deflazione 100 sulla banconota ad esempio diventano 110 meglio se si ha fisicamente in mano).

    Con i debiti non si va da nessuna parte e chi boccalone non è lo sa bene.

    In effetti anche con i debiti un posto in cui andare c’è, si chiama bancarotta 😀
    E ci stanno andando praticamente tutti anche il Libano che era considerato la Svizzera del medio oriente l’anno scorso per la prima volta insieme ad Argentina in bancarotta per la seconda volta.

    Si salverà solo chi ha banconote fuori dal sistema banco/finanziario (Leggi Banca Materassi perfettamente legale e tutelata ex. art. 47 Costituzione) e non ha creduto a “consulenti” fraudolenti che continuano a raccontare la più grande ca….ta del mondo per continuare a finanziare un sistema già collassato ovvero che con le obbligazioni (anche i titoli di Stato da qualunque nazione emessi sono obbligazioni) non c’è rischio di perdita di capitale.
    Con le obbligazioni ci rimetti anche le mutande oltre al capitale, se cercano di raccontarvi ca,,,te fategli leggere questo
    https://massimosconvolto.wordpress.com/2018/09/02/rischiatutto/
    Non è tempo di investire in obbligazioni addirittura per natura più rischiose delle azioni e che hanno rendimenti ridicoli considerato l’elevatissimo rischio di default attuale (Sia di aziende sia di Stati Sovrani).

    Un saluto

    Prof. Sconvolto

  7. Carissimo Prof. Sconvolto,
    non mi trovi d’accordo solo sull’ aspetto dei titoli di stato che per il momento potrebbero reggere, a meno della bancarotta dello stato come dici te.Tuttavia se lo stato recuperasse la sua sovranità monetaria potrebbe emettere quanto dovuto senza dover pagare gli usurai ed evitare qualsiasi bancarotta.Il sito icebergfinanza.finanza.com afferma di aver arricchito (finora!) chi ha puntato sui titoli di stato.
    Cari saluti,
    Cesare

Commenta