Il Primato Nazionale mensile in edicola

Sempre più persone al giorno d’oggi decidono di investire in borsa. Si tratta di un modo sicuramente molto particolare di investire e cercare di guadagnare. Ma ci sono delle regole precise che dovrebbero essere conosciute prima di agire. Abbiamo deciso di fornirvi una serie di consigli che potrete trovare sicuramente utili.



Azioni in borsa e profitti

Black Brain

Per prima cosa ci sarebbe da capire che esistono dei fattori precisi che muovono la borsa. I prezzi delle azioni in borsa dipendono da potenziali profitti che delle determinate aziende possono generare. Ma queste prospettive di profitto dipendono anch’esse da altri fattori. Tra questi, troviamo: l’andamento economico generale; l’andamento del settore specifico e la gestione aziendale.

Nel primo caso, parliamo di un contesto di recessione particolare, in cui i prezzi possono scendere poiché ci sono meno opportunità di fare profitto. Invece, se ci troviamo in un contesto di crescita economica, allora i prezzi delle aziono saliranno perché ci sono più probabilità di aumentare i profitti.

Nel secondo caso, invece, si fa riferimento alle azioni di aziende che operano nello stesso settore possono essere influenzate da fattori comuni; mentre nel terzo caso, si fa riferimento al fatto che un’azienda può essere ben gestita, avere quindi dei costi molto contenuti e produrre utili. In questo caso, allora, il prezzo dell’azione salirà. Viceversa, l’azienda se è mal gestita, allora il suo prezzo scenderà.

Questi sono solo alcuni fattori che vanno considerati per le previsioni Borsa.

Analisi fondamentale e previsioni in borsa

Una delle tattiche migliori per effettuare delle giuste previsioni in borsa è quella di affidarsi all’analisi fondamentale, si tratta di un modo per misurare il valore intrinseco di un titolo, prendendo in esame i vari fattori economici e finanziari correlati ad esso. Quando parliamo di analisi fondamentale facciamo riferimento a dei veri e propri analisti fondamentali i quali studiano tutto quello che può influenzare il valore del titolo: per esempio, fattori macroeconomici e fattori microeconomici. L’obiettivo finale, ricordiamo, è sempre quello di arrivare a conoscere dei dati che un investitore possa confrontare con il prezzo corrente di un titolo: in questo modo potrà capire se un titolo è sopravvalutato o sottostimato. Questo metodo di analisi dei titoli è considerato l’opposto dell’analisi tecnica, che prevede invece la direzione dei prezzi attraverso un’analisi dei dati storici di mercato come il prezzo e il volume.

Altri fattori da analizzare

Gli analisti, comunque sia, tendono a considerare alcuni fattori fondamentali per le loro previsioni in borsa. Per esempio, il modello business dell’azienda. Ovvero, capire cosa fa in realtà un’azienda, come trae il suo guadagno precisamente, cercando di carpirne le tecniche di vendita e le qualità. Anche la gestione della stessa è importantissima. Capire, per esempio, se precedentemente l’azienda si sia comportata in maniera consona nel mercato, andare a controllare anche la carriera dei dirigenti e dei membri del CDA può essere utilissimo. Un altro fattore importantissimo e spesso sottovalutato è legato al concetto di vantaggio competitivo. Si tratta di un termine con cui si indica la capacità di un’azienda di operare sul mercato da diverso tempo, la sua longevità e quindi i vantaggi competitivi di un determinato marchio.

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta